Utente 355XXX
Necessito urgente supporto.
Ho avuto un rapporto protetto con prostituta subito dopo altro cliente. Il contatto è stato indiretto (inserimento preservativo con mani potenzialmente sporche a seguito di palpazione su parti venute a contatto con materiale di clienti precedenti). Subito dopo il rapporto ho applicato Betadine sapone germicida e crema Ecoval. Sono a rischio hiv o mts? Per accertare eventuale presenza di queste ultime cosa posso fare? Specifico che con mia moglie ho frequenti rapporti non protetti.
Per favore. Grazie.

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
FERRARA (FE)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2008
E' una grana, nel senso che in senso stretto è abbastanza difficile (ma non impossibile) che abbia contratto malattia venerea. I disinfettanti dopo servono a poco. Le consiglio di rivolgersi ad un medico per gli accertamenti ed i controlli
Dr. Giorgio Cavallini
http://www.andrologiacavallini.it
http://www.morbodilapeyronie.altervista.org/
www.azoospermia.altervista.org

[#2] dopo  
Utente 355XXX

Grazie dottore. Il fatto è che, e mi sento proprio ridicolo!, c'ero stato poco tempo prima per scongiurare un altro contatto a rischio. Avevo anche eseguito tampone (esito negativo). Volevo appunto evitare tutta la trafila (anche perché sarà difficile trovare un'altra scusa per mia moglie). Non posso desumere io il mancato contagio magari in base all'assenza di una sintomatologia?

[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
FERRARA (FE)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2008
Egregio signore,
è ovvio il desiderio di saltare certi passaggi, ma è necessario prevedere tempi di osservazioni piuttosto lunghi con finestre temporali anche di qualche mese. Se per un certo periodo dopo il rapporto non ha visto nulla può essere tranquillizzante per quanto riguarda certi vecchi agenti patogeni nostrani, soppiantati da cose ben più aggressive e cronicizzanti dopo queste ondate migratorie.
Vada da un collega è meglio che il fai da te
Dr. Giorgio Cavallini
http://www.andrologiacavallini.it
http://www.morbodilapeyronie.altervista.org/
www.azoospermia.altervista.org