Utente 396XXX
Dottore non vivo più. Vorrei fare un punto della situazione.. e tornare alla mia vita ma non so a chi rivolgermi.. spero possa ascoltarmi.
Ho avuto il 20 aprile un rapporto a rischio vaginale/anale con eiaculazione interna anale ( mi insulto da sola )mai fatto prima e mai più lo farò.da lì non ho piu avuto rapporti ne protetti ne no.. Due settimane dopo candida vaginite e dolori pelvici e gambe allucinanti mi reco dal medico di base. Mi da sporanox e ginocanesten e cipoxin avevo fatto visita ginecologica un mese pima e mi ha detto che non ce n era bisogno. Ia candida mi passa ogni tanto ho perdite strane simil candida dense ma nessun sintomo. I dolori pelvici e alle gambe no...giorni mi tornano altri no e sono fortissimi.
Poi 35/40 giorni dal rapporto mi si gonfia un linfonodo al collo un altro dietro la nuca e la salivare e tornano dolori pelvici schiena e gambe.poi passano. Il medico mi fa effettuare esami del sangue emocromo ves tas proteina c reattiva nulla tutto ok.
Oggi dopo due mesi da quel rapporto ho ancora linfonodi dietro la nuca a dx. Collo a sx dolorosisssimi ma non grandissimi. sotto mandibolare poco doloroso ma fastidioso. Dolori gambe e pelvici forti . Da 5 giorni si sono aggiunte papille gustative infiammate febbre non alta non prendo nemmeno la tachipirina. I linfonodi mi fanno male e me ne si è infiammato anche un altro al collo e un altro sotto mandibolare mi fanno male! dolori gambe schiena basso addome(dx e sx) il medico mi dice" ma non ti preoccupare"
E basta. Ma io sto male non ce la faccio piu.
Devo studiare e non riesco. Voglio vivere serena e non riesco più.
Che esami mi consiglia di fare? Sto pensando alla clamidia gonorrea sifilide HIV .. un linfoma. La prego mi dia un consiglio. Sono due mesi che soffro tra dolori vaginite febbre linfonodi... adesso pure le papille gustative mal di testa...
Devo studiare tanto ma non mi sento bene... voglio uscire ma i dolori spesso sono invalidanti....
Quando c è stato il rapporto questa persna era tornata da 25giorni dall Africa. Non so se c entra.
Io non so cos ho. Ma so che sto morendo di paura e qualcosa ho e sono tanto stanca. E non so nemmeno che esami fare o chi medico rivolgermi.
Due anni fa ho avuto la monoucleosi.... attualmente fatto test x toxo e cito e sono risultata negativa... mi aiuti la prego

[#1] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Gentile Signora,
io l'aiuterei volentieri ma non posso effettuare una sua valutazione clinica a tergo di un computer.
E' chiaro che lei ha avuto un rapporto ad altissimo rischio per la trasmissione di HIV e di MST ma ciò non significa automaticamente che sia infetta.
In quanto all'autoinsulto sinceramente di descrizione di amplessi "inusuali" ne leggiamo di ben peggiori quindi che lei abbia avuto un rapporto ano genitale non ci scandalizza più di tanto.
E' invece necessario, dato che sono passati due mesi, che lei verifichi se abbia contratto o meno una MST: quindi che faccia i test.
Per questo può rivolgersi privatamente ad un Infettivologo, ad un Dermatologo o eventualmente ad un centro per MST della sua città, dove potrà raccontare ai colleghi l'accaduto ed effettuare i test per HIV - Sifilide e le altre MST con il vantaggio di risultati definitivi.
Continuare a rosolarsi il cervello al fuoco della paura non porta a nessun risultato.
E' bene che lei agisca.
Mi faccia sapere se vorrà.
Cari saluti,
Dott. Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.

[#2] dopo  
Utente 396XXX

Dottore è stato gentilissimo!!!!!!!!!!!!!
C è un laboratorio analisi nei pressi di dove vivo ... eseguo un tampone vaginale e cerviceo? Per le mst sono questi gli esami da fare???? Per quanto riguarda il test HIV lo farei anche domani mattina ma mi hanno detto a 100 giorni dal rapporto!
E poi il mio mefico di base ha esordito con" esagerata non è hiv non si manifesta cosi" e mi ha liquidato con mononucleosi che si riattiva e componente fibromioalgica!
Non so piu mi sento persa perché nn so a chi riferirmi da due giorni ho un male assurdo allangola e febbre alta mi ha dato solo tachipirina perche per lui "mononucleosi che si eiattiva'' mi ha fatto fare anche ho dinenticato di dirglielo urinocultura e tutto ok.
Quindi svolgo a 100 giorni dal rapporto test hiv
E adesso x clamidia sifilide gonorrea tampone vaginale e cerviceale? È giusto?
La ringrazio di cuore.
Ritiene debba fare un eco linfonodi??????

[#3] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Gentile Signora,
io non conosco laboratori nella zona dove vive.
Io le posso solo dire che
-Un test HIV I-II di IV generazione è definitivo a 40 gg dal rapporto a rischio.
-La sierologia di screening per la Sifilide è definitiva a 50 gg dal rapporto a rischio
-La immunosierologia per HBV la può già fare adesso dosando l'HBs Ag e l'HBsAb, dato che lei dovrebbe essere vaccinata.
- I tamponi per
Gonorrea, Chlamydia spp., Mycoplasma spp, Ureaplasma Urealyticum se li può fare prescrivere dal suo medico curante è li farà in ospedale o in laboratorio.
Può eseguire uno striscio vaginale per la ricerca dell'HPV DNA e se positivo per la tipizzazione del ceppo.
La immunosierologia per la mononucleosi comprende:
-Anti VCA IgM + IgG
-Anti EBNA IgG
-Ricerca di EA - D IgG
mentre la immunosierologia per il Citomegalovirus richiede
Ricerca di Anti CMV IgM + IgG.
I cento giorni sono una intervallo che non sta nè in cielo e nè in terra.
E' necessario che lei si controlli perchè, a differenza di quello che dice il suo medico, ha avuto dei rapporti ad ALTISSIMO rischio teorico.
Più di questo non posso fare.
Ne parli con il curante o come già detto si rivolga ad un Infettivologo o ad un dermatologo o meglio ancora ad un centro per MST.
Cari saluti,
Dott. Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.

[#4] dopo  
Utente 396XXX

Dottore ho chiamato un laboratorio analisi e mi ha detto che posso recarmi li lunedì e fare tutto il mio mefico di base non mi ha voluto prescrivere gli esami.
Dice che non c è bisogno che i dolori pelvici e alle gambe saranno qalche sciocchezza...che queste patologie raramente danno una sintomatologia così forte... anzi e che se avessi avuto qualcosa qualche ibfiammazioone infezione Ves tas emocromo pcr sarebbero stati alterati se prpr voglio di fare test x hiv..
Ma cmq ho prenotato tutto per lunedì farò da privato
Ho chiesto screening completo per mst hiv e mononucleosi..e mi ha spiegato che mi faranno un semplice prelievo su sangue e tampone vaginale e cerviceo. E in settimana avrò i risultati....
Per i linfonodi alle costole e sterno cosa devo fare?

[#5] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Salve,
se ha davvero linfonodi alle coste e allo sterno faccia una ecografia.
Ma aspetti prima i risultati delle analisi.
Cari saluti,
Dott. Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.

[#6] dopo  
Utente 396XXX

Si dottore li ho...
Dottore lunedì fatto questi esami se nulla di questi esami giustificasse la mia linfodenopatia....... m sto spaventando tanto per linfoma ecc.... ho linfonodi nuca collo sterno coste interno braccio gonfi (non molto) ma dolenti...una guancia credo parotide e una sottomandibolare...dove faccio l ecografia? A quali?
Non capisco comunque il nesso tra linfodenopatia dolori pelvici vaginite.... lunedì faccio quelli .Ma poi? Ho un linfoma? Il medico mi dice che le linfodenopatie generalizzate sono sintomo infiammatorio...... Non so mi sento disperata.....:( dice che il dolore pelvico forte che ho e alle gambe è dovuto dai linfonodi inguinale.....che se ci fosse stato qualcosa di importante emocromo ves tas pcr sarebbero risultate alterate...bohhhhh cosa mi escludono gli esami che ho appena fatto?
Sto malissimo...

[#7] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Salve,
se ha tutti questi linfonodi, vada da un Oncoematologo che potrà chiarirle la situazione.
Continuare a dire boh!! e ad ascoltare le fesserie del suo medico non la porta a nessuna conclusione.
Io più di questo per via telematica non posso dirle.
Cari saluti,
Dott. Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.

[#8] dopo  
Utente 396XXX

Dottore. Fatto tutti gli esami da lei consigliati.
Più un eco linfonodi inguine e risultano reattivi 8mm. Eco pelvica tutto normale..Ma io ho dolori ovarici assurdi lancinanti...
La ringrazio tanto. Avrei solo una perplessità nel centro dove effettuato i tamponi il tampone cerviceo èstato effettuato senza speculum e sul web leggevo chi dicenche va ben chi dice di NO. .. ffff ho paura nn sia attendibile...o lei dice che sto tranquilla e venerdì vedo???

[#9] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Salve,
e come hanno fatto a prelevare un tampone cervicale o anche solo vaginale senza speculum?
Al limite le hanno fatto un tampone vulvare.
Diversamente l'hanno infilzata alla cieca....
Cari saluti,
Dott. Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.

[#10] dopo  
Utente 396XXX

Il tampone vaginale è possibile faro a che da soli a casa e non ci vuole speculum o laurea in medicina.
Il tampone cervicale percricerva clamidia ecc va fatto con speculum e questo lo so anche io "INFILZATA ALLA CIECA" niente quindi. Ma stato fatto senza speculum
Mo Vabbe so tutti scemi. Smettiamola un po di giocare con l ANIsA delle persne