Utente 455XXX
Buonasera,
Da ipocondriaca quale sono, volevo chiedere un vostro parere su una situazione che mi è capitata questo pomeriggio. Attualmente, ho iniziato ad utilizzare la coppetta mestruale, non essendo ancora pratichissima, oggi nel ripulirla, mi è accidentalmente caduta in un rubinetto di un bagno pubblico (apparentemente anche abbastanza pulito), ancora intrisa del sangue mestruale. Prima di inserirla nuovamente in vagina, l'ho lavata con un detergente intimo e ripulita nuovamente con delle salviette. La mia domanda è, nel caso in cui, precedentemente alla mia situazione, ne fosse successa una simile , e del sangue fosse finito nel lavandino,c'è una remota possibilità di aver contratto HIV o epatite c?
Vi ringrazio anticipatamente per la vostra risposta,
Cordialmente

[#1] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Salve,
se l'ha lavata bene non rischia nulla.
Fino a prova contraria il lavandino lo ha contaminato lei: è questa al momento l'unica certezza.
Si tranquillizzi.
Buona serata,
Dott. Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.