Utente 114XXX
Egr.i dott.ri
Avverto da qualche tempo maggiore affanno nello svolgere attività quotidiane, lievi sensi di giramenti di testa pressoché quotidiani e sensazioni di forte giramento di testa ogni 10-15 giorni circa. Come risposta a ciò indubbiamente mi agito e nel misurare la pressione immediatamente dopo l’evento noto valori medi di 130-5/ 90 Normalmente ho PA 110/65-70 . Talvolta sensazione di palpitazioni compiono anche in corso di blanda attività fisica che ormai pratico sporadicamente e devo cessare l’attività .

Ho eseguito un ecg su indicazione del curante : tracciato sinusale Elettrocardiogramma holter 24/h risultato nella norma e con la presenza di 231 extrasistoli . Mi è stato riferito essere tutto nella norma.
Elettroliti, tiroide ed ematochimici nella norma

In passato ho contratto una sifilide, probabilmente curata con augmentin che ho iniziato a prendere negli stessi giorni della comparsa del sofiloma. Al primo controllo infettivologico di allora ( 2012) mi era stato detto che l’infezione fosse guarita per cui non servivano ulteriori cure. Di recente (2017) in altra struttura notando la cicatrice sierologica, il medico di riferimento mi ha fatto fare il trattamento 1,2M UI x2 x 3 somministrazioni settimanali.
Il dubbio che era sorto era se potesse l’infezione aver coinvolto altri organi e tra il resto ( RM encefalo e rachide, risultate negative ) il medico specialista mi riferiva eventualmente di fare un ecocardiogramma per sicurezza, per i sintomi attuali. L’infezione mi riferiscono essere guarita ( tpha a basso titolo 1:80 e presenta solo di 2 bande igG niente igM) Il medico voleva escludere eventuali componenti aneurismatixhe cardiache quali possibile complicanza della sifilide .
Vorrei sapere :
1- in presenza di modificazione aneurismatixa del miocardio vi sarebbero alterazioni holter ecg ?
2- è indicato eseguire l’esame di ecocardiografia in questo caso?
3- vi sono altre origini cardiache o cardiologiche ascrivibili ai sintomi di cui sopra ? Grazie

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
L exocolordoppler cardiaco è senz altro raccomandabile nel suo caso per escludere una aortite luetica, quindi una alterazione della,valvola e della parete aortica.

arrivederci

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente 114XXX

La ringrazio, provvederò quanto prima

In caso di qualche alterazione la terapia sarebbe certamente quella per la sifilide, come mi hanno prospettato.
Fall sua esperienza per curare tale complicanza è sufficiente la somministrazione IM di 1,2 M UI in doppia dose, settimanalmente per 3 settimane , o è necessaria una somministrazione più importante di penicillina?

Le chiedo per capire , visto che purtroppo questo problema è stato per molti anni sottovalutato e vorrei curarmi in modo appropriato evitando sequele importanti

Grazie

[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
E' una domanda che deve essere posta nell'apposita sezione di malattie infettive.
Gliela posto io direttamente

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza