Utente 507XXX
Gentili Dottori,salve,oggi sono stato con una sexworker.Allora il tutto è stato fatto con condom.Essendo circonciso ho il glande molto secco e si fanno sempre delle microlesioni sul glande quando ho un rapporto.Oggi a casa vedo una microlesione di recente esordio.La mia paura è:Durante l'atto, coperto da condom si genera la microlesione,poi rimuovendo il condom il fluido vaginale che sta sul condom finisce sulla lesione oppure del fluido depositato sui miei peli finisce sulla lesione,sta contagio?

La ferita sono sicuro era sanguinante perchè era un taglio...quindi doveva perdere del sangue...che faccio?prep?Grazie a chi mi aiuta

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente, se rapporto è stato protetto fin dall’inizio e correttamente con il dispositivo profilattico il rischio infettivo per HIV non esiste. Permangono rischi generici per altre malattie sessualmente trasmissibili nelle aree non protette dal preservativo. La metodica che indica non mi pare essere a rischio.
Cari saluti
Dott.Laino
Dr. Luigi Laino Responsabile Centro Latuapelle - Roma
MST, Tricologia, Laserterapia, Dermochirurgia
www.latuapelle.it