Utente 230XXX
Buongiorno dott.
Durante un preliminare di rapporto anale da attivo insertivo, ho avuto un contatto prolungato e intenso (movimenti forti) ma senza penetrazione completa, tra il mio membro e l ano del partner. Solo dopo qualche ora ho scoperto che il partner - occasionale - aveva molti condilomi nella zona perianale. Domani stesso mi recherò immediatamente dal medico.
Ad errore commesso le chiedo quanto segue:

-esistono dei trattamenti con pomate che sono possibili per bloccare sul nascere il contatto con il virus?

-esiste un vaccino che è possibile fare per emergenza? O qualcosa di simile alla terapia post esposizione hiv

Il contagio è praticamente certo vista la dinamica, vorrei agire subito per ridurre i danni e magari debellare sul nascere il contagio.

La ringrazio

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente

No è la risposta ad ambedue le sue domande.
La visita venereologica dovrebbe essere compiuta dalle 2 alle 4 settimane dall'accaduto e l'astensione sessuale mantenuta fino ad allora e salvo diversa indicazione dello specialista.

mi faccia sapere

Dr Laino
Dr. Luigi Laino Responsabile Centro Latuapelle - Roma
MST, Tricologia, Laserterapia, Dermochirurgia
www.latuapelle.it