Utente 459XXX
Buonasera Gentili Dottori

Ebbi effettuato un consulto (con 2 risposte) circa 10 mesi fa rispetto alla stessa problematica, purtroppo non posso più replicarvi.
da circa 2 anni presento un' escrescenza bianca in prossimità della punta della lingua.
Oggi, dopo tanto tempo in cui l'ho solo monitorata, quasi per caso mi sono imbattuto in immagini su Google di papilloma virus linguale e ho notato un' impressionante somiglianza con quest'ultime escrescenze, per questo ho deciso di riaprire il consulto, con + informazioni.

Questa escrescenza, che prima era più piccola, l'hanno vista (ma l'appuntamento non verteva su quello) il mio medico di base, un'otorinolaringoiatra e un gastroenterologo che però, anche visitandolo, non lo giudicarono un problema (per lo meno non grave/contagioso), inoltre non ne diedero nome /diagnosi specifica se non "neoformazione" e finì tutto lì.

1)Volendo dirimere la questione, e soprattutto assicurarmi sulla sua contagiosità o meno, con un parere finale, vorrei prendere appuntamento con la figura da Voi consigliatami nel precedente consulto: un' odontoiatra esperto di patologia orale; mi potreste consigliare cortesemente un nome nella città di Milano (se è possibile farlo su Medicitalia). Cercare da solo ci ho provato ma spesso si legge "odontoiatra" e basta e non è precisato "esperto di patologia orale" e quindi avere un nome di questa figura e dove pratica (per fissare l'appuntamento) sarebbe fantastico.

2) Volendo presentarmi con abbastanza materiale in modo da non allungare troppo, mi consigliereste per favore qualche esame da fare?Esiste un esame del sangue (o di altro tipo) riguardante il papilloma virus (anche se chiaramente si tratterebbe solo di fare "in più" non essendovi diagnosi medica, ma vorrei non presentarmi a mani vuote).

3) da circa 1 mese e mezzo presento la lingua gialla (prima bianca poi gialla). Pur seguendo i consigli del medico di base, di spazzolarla con lo spazzolino in quei punti, non ottengo duraturi successi: infatti all'inizio il "giallore" diminuisce in modo visibile però poi in 1-2 giorni si riforma. Già provato il "raschia lingua" e un paio di giorni il listerine senza successo. Avreste per favore dei consigli da darmi?

Qualunque consiglio è ben accetto.

Ringrazio ancora tutti i dottori che impegnano loro tempo su questa piattaforma!!

[#1] dopo  
Dr. Diego Ruffoni

28% attività
20% attualità
16% socialità
MOZZO (BG)
CARNATE (MB)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2013
Prenota una visita specialistica
Policlinico di Milano, via Commenda, ambulatorio di patologia orale. Gli accertamenti senza visita potrebbero essere dispendiosi e inutili.
Dr. Diego Ruffoni
http://www.dott-diego-ruffoni.it/


[#2] dopo  
Utente 459XXX

Buongiorno Dott. Ruffoni
la ringrazio tantissimo per la risposta.
Cercando sul sito del policlinico ho trovato solo: prima visita odontoiatrica (2 dottori) e prima visita odontostomatologica (1 dottore solo); non è specificato patologia orale. Mi consiglia di prenotare con uno di questi 3 dottori?
Grazie mille in anticipo!!

[#3] dopo  
Dr. Diego Ruffoni

28% attività
20% attualità
16% socialità
MOZZO (BG)
CARNATE (MB)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2013
Meglio telefonare e chiedere dell' Ambulatorio di Patologia Orale .
Dr. Diego Ruffoni
http://www.dott-diego-ruffoni.it/


[#4] dopo  
Utente 459XXX

Buonasera gentili Medici,
scusate per la lunghezza,
vorrei aggiornare questo consulto per chiedervi per favore se la procedura per l'eliminazione della strisciolina è corretta (verruca filiforme per un dermatologo),
questo è quello che ho fatto:

il medico di base mi aveva dato la ricetta per il dermatologo per questo (striciolina bianca lingua) e altri problemi (dermatite (?) inguinale, puntini petto e spalle etc) per questo non sono andato all'ambulatorio di patologia orale;
visto che avrei dovuto aspettare circa 11 mesi ho fatto la visita privatamente e il dermatologo con uno strumento (forse il dermatoscopio) ha fatto la foto alla strisciolina sulla ingua ed è venuta ingrandita, ha detto che si trattava di una verruca filiforme, consigliando il trattamento con dtc o laser (e scrivendolo sul foglio con le indicazioni anche per gli altri problemi).

tornato dal medico di base, quando ho chiesto a quest'ultimo come fare per toglierla col laser, mi ha detto che sarei dovuto tornare dal medico con cui ho fatto la visita. Avendola fatta privatamente però gli ho chiesto se potevo far tutto con la sanità pubblica (per motivi economici) e mi ha detto che la ricetta per la visita dermatologica la avevo già, purtroppo ho notato che avevo solo la fotocopia (non ho capito sinceramente come dalla ricetta vera e propria io mi sia trovato con la fotocopia, forse la signora da cui ho prenotato al centro non mi ha ridato la ricetta vera e propria (?)), alla mia domanda del perchè dovevo usare sempre una ricetta per una visita dermatologica per l'eliminazione della verruca filiforme, il medico di base ha cominciato a indispettirsi e arrabbiarsi non ho capito per cosa esattamente, ero con tantissimi dubbi perchè non avevo mai fatto nulla se non visite specialistiche. Alla fine mi ha prescritto ancora una visita dermatologica prima visita ma mi ha liquidato velocemente e i dubbi sono rimasti tutti.

DOMANDA:
Alla fine non ho capito se l'iter corretto (che è quello che mi ha detto di fare il medico di base) è questo:

--->Andare da un dermatologo (in questo caso con la ricetta), e chiedere a lui cosa fare per il trattamento dtc o laser (fine).

Io (non avendo mai fatto nulla di simile) pensavo che il medico di base potesse fare una ricetta (o qualcosa di questo tipo) direttamente per il trattamento dtc o laser per la verruca filiforme, non che dovessi tornare da un dermatologo e chiedere a lui cosa fare.

[#5] dopo  
Dr. Diego Ruffoni

28% attività
20% attualità
16% socialità
MOZZO (BG)
CARNATE (MB)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2013
Quanta confusione, come possono darle l'appuntamento per visita in patologia orale, senza diagnosi a 11 mesi di distanza? Personalmente avrei responsabilizzato l'operatore che le ha dato questa risposta, senza indicarle di presentarsi al pronto soccorso odontoiatrico. Se fosse stato un tumore? Si presenti al Pronto soccorso odontoiatrico e chieda conferma del sospetto diagnostico, poi concordi con loro l'appuntamento, che per una verruca può essere gestito anche con tempi lunghi. Ricordiamoci che il laser o la diatermocoagulazione non permettono una corretta lettura dell'istologico.
Dr. Diego Ruffoni
http://www.dott-diego-ruffoni.it/


[#6] dopo  
Utente 459XXX

Gentile dottor Ruffoni:
Grazie tantissime per la velocissima risposta,
forse ho capito male ma il medico di base mi ha dato la ricetta per visita dermatologica "prima visita" che devo fare, mi ha detto lui, dopo che ho finito il trattamento per le malattie dermatologiche (intertrigine, prurigo, acne etc) diagnosticate dal dermatologo privato. Mi ha detto che per la rimozione della "verruca filiforme" col laser devo parlare ancora con un dermatologo (questo da cui mi presenterei dopo il trattamento). E' questo che mi chiedo se sia corretto. Grazie mille per le indicazioni che mi ha riportato sopra dottor Ruffoni, dato che ho scritto ancora le richiedo per favore se per la rimozione dovrei andare dal dermatologo (stavolta con la sanità pubblica), o fare come mi ha suggerito lei prima?

(Gli 11 mesi circa li avrei dovuti aspettare per la visita dermatologica (poi fatta privatamente) dove avrei dovuto chiedere, oltre al resto, cosa era la strisciolina bianca sulla lingua: sebbene gli abbia parlato dell'ambulatorio di patologia orale, il medico di base mi ha detto di dire della strisciolina sempre al dermatologo, cosa che ho fatto.

La visita quindi la ho fatta privatamente (perchè erano tanti problemi, avevo molto prurito e non diminuiva), il dermatologo privato che mi ha visitato ha scritto nella relazione finale "si consiglia trattamento con DTC o laser per la verruca filiforme sulla lingua".)

[#7] dopo  
Dr. Diego Ruffoni

28% attività
20% attualità
16% socialità
MOZZO (BG)
CARNATE (MB)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2013
Il dermatologo, non è un esperto del cavo orale, egli accede come medico, ma non come specialista. Gli interventi sulla lingua sono pianificati dagli Odontoiatri e dai maxillo facciale se le lesioni interessano le regioni confinanti. Ora da quel che ho capito lei si sottoporrà a visita dermatologica tra 11 mesi, senza alcuna certezza di intervento chirurgico. Una semplice visita al pronto soccorso Odontoiatrico la potrebbe aiutare a pianificare l'intervento.
Dr. Diego Ruffoni
http://www.dott-diego-ruffoni.it/