Utente 507XXX
Buongiorno, io e mio marito stiamo cercando una gravidanza da più di un anno, ma dopo qualche mese dall’inizio della ricerca abbiamo iniziato a fare controlli partendo da un suo primo spermiogramma con risultato catastrofico (oligoastenoteratozoospermia)anche a causa di perdita di campione! Decidiamo di fare una visita da un andrologo dove viene sottoposto ad eco color doppler e non viene riscontrato nulla, viene a lui suggerito di ripetere spermiogramma in quanto il primo non ritenuto attendibile e spermiocoltura Prima di iniziare una cura con integratori andrositol plus, gyfert ect
Dati secondo spermiogramma età mio marito 35 anni
Volume:5.9 aspetto: proprio ph:7.4 viscosità nella norma fluidificazione:fisiologica
Numero concentrazione ml 22.000.000
Concentrazione eiaculato 129.800.000
Motilità progressiva 30% lineare
Non progressiva assente
Totale 35%
Morfologia tipici 14%
Leucociti 300.000 emazie rare, zone spermioagglutinazione /
Cellule sfaldamento/
Elementi linea spermatogenetica presenti

Spermiocoltura negativa

Nel frattempo eseguo io delle visite dove sembra tutto ok e a termine cura trimestrale mio marito ripete lo spermiogramma e questo è il risultato
Volume 2
Colore proprio
Viscosità normale
Fluidificazione omogenea
Ph 7.5
Numero spermatozoi ml ( mil) 10
Numero eiaculato ml (mil) 20
Morfologia tipici 4%
Atipici 96
Motilità totale alla 1 ora 35%
Rettilinea progressiva rapida 5%
Progressiva lenta 10%
Discinetica 20%
Come è possibile tornare indietro così tanto dopo la cura?
Inoltre abbiamo effettuato esami ormonali su mio marito e questi sono i risultati
Testosterone 4,02
Prolattina 9,6
Ft3 3,50
Ft4 14,30
TSH 1,170
Ormone luteinizzante 3,7
fSH 4,93
Quale potrebbe essere la causa di questi spermiogrammi, vorrei precisare che mio marito non fuma e inoltre volevo chiedere se come soluzione dobbiamo pensare alla PMA???
Grazie

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettrice,

situazione clinica "ingarbugliata"; da questa postazione poco si capisce, compreso il peggioramento del liquido seminale dopo terapia.

Che dice il suo andrologo di fiducia?

Detto questo si ricordi comunque che sempre la visita medica specialistica diretta rappresenta il solo strumento diagnostico per poterle dare poi eventualmente, quando possibile, un’indicazione terapeutica corretta e che le informazioni fornite via internet vanno sempre intese come meri suggerimenti clinici e di comportamento.

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#2] dopo  
Utente 507XXX

Ha perfettamente ragione sul definirla situazione complicata per questo mi sono rivolta a voi per avere un parere, sono in attesa delle risposte di andrologo e ginecologa sulla questione.
L’andrologo consultando il secondo spermiogramma che è stato eseguito non a caso prima di iniziare la cura da lui prescritta ha dato fiducia alla possibilità di provare un concepimento per vie naturale, infatti al termine cura eravamo speranzosi di aver risolto invece no! Io mi chiedo quale potrebbe essere la causa di questa situazione e laddove invece sine causa secondo lei ci rimarrebbe la via della PMA?
La ringrazio tanto per l’immediata risposta

[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
La "via della PMA" sempre rimane una "ruota di scorta" da tener presente ma ora potrebbe essere utile risentire in diretta il vostro andrologo e con lui valutare cosa fare.

Se desidera conoscere alcune possibili cause, capaci di determinare una dispermia, e se desidera poi avere anche altre informazioni più precise sulla “complessità” che accompagna un’infertilità di coppia bene leggere gl’articoli pubblicati sul nostro sito e visibili agl’indirizzi:

https://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/660-miti-realta-maschio-infertile.html

https://www.medicitalia.it/minforma/ginecologia-e-ostetricia/214-stile-vita-ed-infertilita.html

https://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/1446-antiossidanti-radicali-liberi-fertilita-maschile.html

https://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/753-malattie-sessualmente-trasmesse-fertilita-uomo.html

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#4] dopo  
Utente 507XXX

La ringrazio ancora per la sua cortese risposta ma proprio in base ai link da lei inviatemi ci tengo a precisare che in sede di spermiocoltura negativa la stessa è stata fatta anche per ricerca Clamidia e HPV sempre negativi
E per correttezza sempre in sede di eco color doppler contenuto scrotale normali per sede dimensioni e morfologia didimo ed epididimo bilateralmente. Normali anche le arterie spermatiche.

Mi permetta un’ultima domanda... secondo lei sarebbe conveniente eseguire un Mar test?
La ringrazio ancora

[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Non inutile; anche se poi ci dà generalmente poche indicazioni di cosa fare, di tipo terapeutico.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#6] dopo  
Utente 507XXX

Quindi lei crede che ci possa essere ancora una cura da poter fare...
Mi scusi ancora se chiedo ma è tanto tempo che attendo una risposta ( non da lei ) e vorrei capirci il più possibile visto che fino ad ora non è emersa alcuna causa
Grazie ancora

[#7] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettrice,

da questa postazione, è veramente difficile dare a lei e a suo marito delle indicazioni sia diagnostiche ma soprattutto terapeutiche.

Ancora un cordiale saluto
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com