Utente 508XXX
Buonasera a tutti,

di seguito pubblico i dati del mio spermiogramma (settembre 2018)

Valori di riferimento = WHO 5°ED. tra parentesi

VALORI RISCONTRATI

Volume : 4ml ( ≥ 1.5 ml)
Aspetto : Normale opalescene
pH : 8 ( ≥ 7.2)
N.Tot spermatozoi : 193.6 *10^6/eiuculato ( ≥ 39)
Conc. spermatozoi : 48.4 *10^6/ml ( ≥ 15)
Spermatozoi mobili : 40% ( ≥ 40)
-motilità progressiva : 30% ( ≥ 32)

-motilità non progressiva : 10%
Spermatozoi normoconformati : 6% ( ≥ 4)
Leucociti: <1 *10^6/ml ( <= 1)

Sto provando , senza successo , ad avere un figlio . Cortesemente chiedo una valutazione generale dello spermiogramma sopra

Naturalmente prenderò appuntamento con specialista ANDROLOGO per una approfondimento

Grazie mille e buona serata

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

situazione non drammatica anzi...molto tranquilla comunque si ricordi che la fertilità di una coppia non dipende solo da un esame del liquido seminale.

Detto questo senta il suo andrologo e, se desidera poi avere altre informazioni più precise sulla “complessità” che accompagna un’infertilità di coppia, può leggere anche gl’articoli pubblicati sul nostro sito e visibili agl’indirizzi:

https://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/660-miti-realta-maschio-infertile.html

https://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/1446-antiossidanti-radicali-liberi-fertilita-maschile.html

https://www.medicitalia.it/minforma/ginecologia-e-ostetricia/214-stile-vita-ed-infertilita.html

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#2] dopo  
Utente 508XXX

La ringrazio Dottore per la disponibilità.

Quindi non vede impedimenti diretti al concepimento , alla luce dei pochi dati che Le ho fornito.

Le chiedo un consiglio. Prima di prendere un appuntamento con uno specialista andrologo mi suggerisce di ripetere l'analisi per maggiore robustezza del dato? Se si, entro quanto mi consiglia di ripeterlo?

Ringrazio nuovamente e Le auguro una buona giornata

[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Si può essere corretto avere due valutazioni del liquido seminale; aspetti 15 giorni e poi lo ripeta.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#4] dopo  
Utente 508XXX

Buongiorno a tutti,

ho ripetuto dopo 17 giorni l'esame , di seguito pubblico i dati del mio spermiogramma (12/10/18).

Valori di riferimento = WHO 5°ED. tra parentesi

VALORI RISCONTRATI
Astinenza 4 giorni
Volume : 4,2 ml ( ≥ 1.5 ml)
Aspetto : Normale opalescene
pH : 7.8 ( ≥ 7.2)
N.Tot spermatozoi : 47.5 *10^6/eiuculato ( ≥ 39)
Conc. spermatozoi : 11.3 *10^6/ml ( ≥ 15)
Spermatozoi mobili : 69% ( ≥ 40)
-motilità progressiva : 45% ( ≥ 32)

-motilità non progressiva : 24%
Spermatozoi normoconformati :11 % ( ≥ 4)
Leucociti: <1 *10^6/ml ( <= 1)

Alla luce del primo effettuato a settembre mi spaventano i valori abbassati di n° totale spermatozoi e concentrazione spermatozoi. 5 giorni prima del prelievo ho fatto intensa attività fisica (3h ore bici da strada) . Sono un ciclista a livello amatoriale al weekend. Potrebbe aver influito sui dati risultanti dalla analisi in oggetto?

A completezza di informazione comunico che ho effettuato nel 2013 Scleroembolizzazione percutanea di varicocele sx.

Ovviamente prenderò appuntamento con specialista ANDROLOGO per una approfondimento

Rimane gradito un vs cortese riscontro...se non altro per passare un w-end sereno

Grazie mille

[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

non drammatizzi, potrebbe trattarsi di una normale variazione fisiologica dei parametri del suo liquido seminale.

Senta ora in diretta comunque il suo andrologo di fiducia.

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com