Utente 101XXX
Salve a tutti venerdì 6 sono andato al pronto soccorso perchè mentre guidavo avevo sensazioni di vertigini, orecchi tappati, debolezza e informicolamento al braccio sinistro, e linfonedopatia su nuca, collo ascelle ed inguine da circa 20 gg una tac mi ha diagnosticato una cisti aracnoidea, controllata meglio con la risonanza non desta problemi, ma comunque sono stato ricoverato una settimana in neurologia, si pensava da prima a una mononucleosi ma invece dopo esami e riesami sono risultato positivo alla Toxoplasmosi, da giovedi hanno iniziato a farmi punture di cortisone mattina e sera, e pasticche di bactrim sabato pomeriggio sono tornato a casa e la sera la temperatura era a 37.2, ancora ho la nuca e i muscoli cervicali molto rigidi, mal di testa diminuito, spossatezza e gli orecchi sempre tappati...(tipo come un forte raffreddore) la prova audiometrica è andata ok quindi ci sento. ma tutte ste sensazioni mi danno noia, devo prendere ancora il BActrim fino a mercoledì, qunto mi ci vorrà per ritornare normale, oramai che sono in queste condizioni è da un mesetto e non mi è molto facile studiare.

IL 10/02/09 TOXO lgG 222.0 IGM 160
ALAN. AMINO TRANSF. 55 2-45
TOXOPLASMOSI IgG-Avidità assenti

[#1] dopo  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2006
Quando le Ig M saranno negative o al di sotto della soglia minima, lentamente si dovrebbe riprendere. Attualmente sono ancora presenti Ig M , Abbia pazienza.
Un saluto

A. Baraldi

[#2] dopo  
Utente 101XXX

indicativamente quanto tempo ci vuole ancora?

[#3] dopo  
Utente 101XXX

i lieve informicolamento che mi prende la sera sulla parte sinistra del corpo gamba, braccio, mandibola è casuale o è riferito alla Toxoplasmosi, è continuo ma molto lieve...

[#4] dopo  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2006
Non si può stabilire un tempo fisso che è anche in relazione alla negativizzazione delle Ig M. I sintomi che riferisce sono aspecifici. Stia tranquillo
Un saluto

A. Baraldi

[#5] dopo  
Utente 101XXX

oggi mi sono accorto di avere altri due linfonodi molto gonfi che prima non avevo, gli altri sulla nuca, collo ascelle e inguine sono diminuiti moltissimo dopo la cura di cortisono. Questi due sono situati uno sul gomito sinistro e l'altro sotto la coscia sinistra sono belli gonfi possibile che siano quelli che mi creino questo lieve informicolamento/indebolimento agli stessi arti. Questo "accendimento" di nuovi linfonodi ci può stare?, ancora la sera ho la tempertura che oscilla tra 36.8 e 37.2
la cura con il Bactrim è terminata ieri dopo 7 giorni
Grazie ancora

[#6] dopo  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2006
Sì, qualche linfonodo può permanere gonfio per un tempo più lungo; per la febbre la si considera tale da 37° in sù. Abbia pazienza
Un saluto

A. Baraldi

[#7] dopo  
Utente 101XXX

Salve ho rifatto gli esami del sangue, i sintomi persistono sempre con febbricola, i linfonodi diminuiscono ma poco, oltre a questi si sono aggiunti dolori all'altezza del fegato e colon:

ASPART. AMINO TRANSF. (AST/GOT) (S/P) 47> 2 - 35
ALAN. AMINO TRANS. (ALT/GPT) (S/P) 146> 2 - 45

TOXOPLASMA-Ab
TOXO-IgG 209.0
IGM 160
IgG-Avidità 0

[#8] dopo  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2006
Gli anticorpi configurano ancora una malattia in atto ( vedi Ig M ), e,vista anche la bassa avidità, per cui deve avere pazienza.
Un saluto

A. Baraldi

[#9] dopo  
Utente 101XXX

la mia paura erano le transaminasi alte, sono dovute dalla toxoplasmosi?

[#10] dopo  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2006
Le transaminasi possono subire un lieve aumento nella malattia, comunque farei anche, sempre in accordo con il suo medico, un'ecografia di fegato e vie biliari
Un saluto

A. Baraldi

[#11] dopo  
Utente 101XXX

è stata fatta lo 03/02/09 per dolori che avevo all'altezza del colon i soliti di ora che però erano spariti, ancora non era stata diagnostica la toxoplasmosi:
fegato regolare per morfologia e dimensioni. Nel IV segmento epatico in adiacenza al legamento rotondo si riconosce area triangolariforme ipercogena delle dimensioni di circa 30 mm, da riferire a steatosi focale.
Colecisti normodistesa, alitiasica. non dilatazione delle vie biliri.
Nei limiti milza e pancreas.
Regolari entrmabi ireni.
Aorta addominale di calibro regolare.
Non tumefazioni in sede retroperitoneale.
Vescica distesa a contenuto anecogeno senza evidenti lesioni parietali.
Non Flade fluide endoperioinali

Il 30/01/09 RX TORACE che non mostra alterazioni pleuro-parenchimali evolutive in atto. Nella norma gli ili, il mediastino, il cuore e i grossi vasi.

[#12] dopo  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2006
Quando la malattia sarà passata ( Ig M negative ) rifaccia l'esame delle transaminasi
Un saluto

A. Baraldi

[#13] dopo  
Utente 101XXX

Carissimo dottore sono appena tornato dalla visita dell'infettivologa che mi ha seguito in ospedale; sono davvero preoccupato, perchè mi ha detto che i sintomi che ho non dipendono dalla toxoplasmosi, ovvero lieve mal di testa, orecchi tappati, mi stanco facilmente, bracci deboli; è strano da spiegare mi sembra di essere tipo in stato di ebrezza testa e bracci completamente leggeri, ho davvero paura perchè nei 9 giorni che sono stato in ospedale ho fatto molti esami e adesso non so che fare.
Mi ha consigliato di rifare gli esami delle transaminasi, che forse potrebbero essere aumentate per le inframuscolo al cortisone.
Grazie mille per la disponibilità

[#14] dopo  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2006
Gentile Utente,

un valore di IG M positivo a 160 configura malattia in atto o recente, che poi la sua sintomatologia non sia in dipendenza di essa in parte può essere vero, anche se la toxo si manifesta con stanchezza , linfonodi gonfi ecc., ma un soggetto che ha superato la toxoplasmosi non ha più le Ig M,ma conserva soltanto le Ig G
Un saluto

A. Baraldi

[#15] dopo  
Utente 101XXX

Ho rifatto gli esami per le transaminasi
ASPART. AMINO TRANSF. (AST/GOT) (S/P) 21 2 - 35
ALAN. AMINO TRANS. (ALT/GPT) (S/P) 54> 2 - 45

le GOT erano a 47 le GPT a 146 e ora stanno ritornando a livelli accettabili,
Secondo lei è la Toxoplasmosi che le ha fatte variare oppure ha influito il cortisone?
Grazie ancora

[#16] dopo  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2006
Non penso al cortisone, può esserci stata, anche se non è certezza, una sofferenza epatica causata dalla malattia
Un saluto

A. Baraldi

[#17] dopo  
Utente 101XXX

può portare a delle conseguenze?

[#18] dopo  
Utente 101XXX

I sintomi stanno svanendo, ma la cosa che non capisco sono gli orecchi tappati che miglioravano, ma 2 giorni fa mi sono beccato una bella "freddata" quindi raffreddore e tosse e dinuovo questi orecchi tappati che mi danno questa sensazione di equilibrio precario, cosa posso fare...?