Utente 107XXX
Buona sera. Qualche giorno fà mi sono recato presso un ospedale di Roma a donare il sangue. Proprio ieri mi sono arrivati per posta i risultati delle analisi che vengono effettuate, accompagnati da una lettera nella quale mi si ringraziava per la donazione effettuata e mi veniva indicata la data in cui potrò di nuovo donare (cosa che intendo fare). Consultando i risultati, nella parte che riguarda le malattie infettive, ho trovato solo gli esiti (tutti negativi) dei test per la Sifilide e le Epatiti. Mancavano i dati riguardanti il test per l'Hiv. Mi sono informato presso un amico che da anni dona il sangue presso lo stesso ospedale, e mi ha confermato che nelle risposte non mettono mai il risultato dell'Hiv. Confesso di essere una persona un pò ansiosa e, visto che diversi anni fà avendo donato in altra struttura ospedaliera, i risultati riportavano anche la negatività all' Hiv, volevo sapere se posso stare tranquillo dal momento che sono arrivati i risultati a casa, e se comunque in caso di positività all' Hiv sarei stato comunque chiamato. Pongo questa domanda perchè ho fatto dei tatuaggi qualche anno fà, e sebbene il rischio è minimo, visto il mio carattere ansioso tendo sempre ad essere pessimista. Grazie per le cortesi risposte.

[#1] dopo  
Dr. Leonello Innocenti

24% attività
0% attualità
0% socialità
GENOVA (GE)

Rank MI+ 24
Iscritto dal 2007
Buonasera Gentile Signore,

In molti Ospedali il Test per l'HIV non viene eseguito contestualmente agli altri esami da parte del Laboratorio Analisi(emocromo, glicemia, transaminasi, HCV, HBV, TPHA ...), ma in altra sede (spesso presso il Centro Trasfusionale), per cui il risultato non compare sul referto inviato al paziente. Comunque l'eventuale reattività di un paziente viene immediatamente segnalata, in genere telefonicamente, per poter eseguire il test di conferma. Nessun altro referto viene inviato a casa, e, ovviamente non si indica al Donatore la successiva data utile.
Se Lei comunque fosse ancora in ansia Le suggerisco di contattare il Servizio Trasfusionale dell'Ospedale in cui si è recato per la donazione e chiedere copia del Test.

Cordiali Saluti
Dott. Leonello Innocenti
Specialista in Patologia Clinica
Master in Emostasi e Trombosi