Utente
salve, ho 20 anni e da 4 anni che ho le ghiandole della gola ingrossate, soffro spesso di mal di gola e d'inverno mi ammalo molto facilmente. quattro anni fa ho avuto la mononucleosi e dopo un continuo ammalarmi sono arrivato alla tonsillectomia. adesso soffro anche di ernia iatale con reflusso gastroesofageo..
vorrei sapere il motivo delle mie continue influenze e se c'è un nesso con l'ernia o con la mononucleosi.

[#1]  
Dr. Gianluca Capra

28% attività
0% attualità
12% socialità
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2004
ritengo che ci possa essere un nesso tra il reflusso gastroesofageo e la faringodinia-faringite, si faccia valutare per eventuale terapia antireflusso se non ancora in atto
Gianluca Capra

[#2] dopo  
Utente
e il fatto che ho i linfonodi della gola sempre ingrossati da cosa puo dipendere?

[#3]  
Dr. Morando Morandi

24% attività
0% attualità
12% socialità
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2004
Caro Signore,
la tonsillectomia,sicuramente necessaria nel suo caso,a volte comporta un indebolimento delle difese immunitarie in quanto le tonsille sono appunto la prima difesa dalle infezioni. L'ipertrofia dei linfonodi potrebbe dunque avere nel suo caso un significato "compensatorio".
In caso di persistenza di questi disturbi potrebbe comunque essere utile l'assunzione di immunostimolanti.
Sicuramente il reflusso gastro-esofageo può avere una sua importanza nel determinare i disturbi faringei lamentati
dott. M. Morandi

[#4]  
Dr. Alessandro Valieri

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
12% attualità
16% socialità
BOLOGNA (BO)
CODIGORO (FE)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Caro paziente,
i linfonodi del collo si ingrossano come reazione ad infiammazioni dell alte vie aeree, nel Suo caso ben documentate.
Dr. ALESSANDRO VALIERI
*Centro Laser Chirurgia Emilia e Romagna*
www.alessandrovalieri.it