Utente 102XXX
Buongiorno, ho ripreso ad allenarmi dopo il periodo estivo, correndo ogni giorno per 20/25 minuti (talvolta anche due volte al giorno), con i pesi alle caviglie. Ieri sera - prima partitella d'allenamento di calcio dell'anno - mentre correvo (e non al massimo) mi sono bloccato. Un dolore alla base del polpaccio (presumo uno stiramento) che mi ha costretto a camminare "trascinandomi" (zoppicando in effetti). Sono passate 12 ore e non ho nessun dolore tranne in due casi: 1) quando con una mano tocco la zona interessata; 2) quando cammino e purtroppo continuo a zoppicare.
Dovendo continuare con il mio programma d'allenamento che precauzioni posso prendere? Ci sono consigli alimentari che potreste darmi per agevolare la ricucitura del muscolo in tempi brevi? Possono bastare 3-4gg di riposo?

[#1]  
Dr. Umberto Donati

40% attività
20% attualità
20% socialità
BOLOGNA (BO)
SAN GIOVANNI IN PERSICETO (BO)
FORLI' (FC)
MONTE SAN PIETRO (BO)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
E' verosimile che abbia riportato una lesione muscolare, cioè la lacerazione di fibre muscolari come se avesse avuto una coltellata alla gamba. Dire se ciò corrisponda al vero, e se in caso affermativo quali e quante fibre si siano lacerate e quanto profonda sia la coltellata non è possibile dirlo senza averLa visitata. Il paragone con la coltellata è per spiegare che anche se la cute è intatta in realtà si tratta pur sempre di una ferita che richiede 10-14 gg. Le consiglio di evitare/limitare tutti i movimenti che provochino dolore (eventualmente utilizzi un bastone dalla parte opposta) e di sottoporsi a una visita specialistica ortopedica, magari presso un pronto soccorso ortopedico, per ricevere in tempi brevi le prestazioni necessarie (ad es. un'ecografia muscolare se lo specialista lo ritiene necessario) e il trattamento idoneo (che potrebbe comprendere anche una immobilizzazione per mantenere il muscolo deteso e quindi facilitare la guarigione. Quindi niente allenamenti, alimentazione normale, i gg di riposo dipendono dalla gravità della lesione
Ci tenga aggiornati
Umberto Donati, MD

www.ortopedicoabologna.it