Utente 140XXX
Gentili Dottori

Una settimana fa giocando a basket ho subito un forte contatto con un avversario, avevo il braccio vicino al corpo, gomito piegato, avambraccio quasi perpendicolare al busto forse un pò più verso l'alto.
Con il contatto l'avambraccio si è alzato (quindi mi trovavo col gomito chiuso, braccio e avambraccio praticamente paralleli) ed è stato spinto all'indietro oltre quanto avrebbe potuto fare normalmente.
Ho subito accusato un forte dolore sotto la spalla, ho smesso di giocare e non ho fatto ulteriore attività fisica per una settimana.
Questo dolore dura tutt'ora e diventa più acuto facendo determinati movimenti (ad esempio oggi ho avuto una fitta tirando i lacci delle scarpe per allacciarli) e questo dolore è concentrato poco sotto la spalla, sulla parte esterna del braccio.
Ho visto il mio medico che, con molta superficialità devo dire, mi ha detto di metterci un pò di ghiaccio e che era una contusione.....senza nemmeno avermi visitato.

Probabilmente (ipotesi mia) l'infortunio è stato favorito dal fatto che avevamo fatto numerose flessioni e i muscoli erano già piuttosto stanchi, perchè non è certo il primo contatto che prendo ma non mi era mai successo un episodio simile.
Preciso che faccio praticamente tutti i movimenti, alcuni con più altri con meno dolore.
Mi è doloroso portare il braccio sotto il mento e tirarlo (come per fare stretching) oppure portare il braccio all'indietro.

Secondo voi cosa può essere?? Cosa devo fare?
E soprattutto, posso continuare a fare attività o devo fermarmi? Gioco da poco agonisticamente e già aver perso una settimana mi pesa molto nei confronti di allenatore e compagni...

Grazie mille per la disponibilità

[#1] dopo  
Dr. Gianni Nucci

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
8% attualità
16% socialità
MONTECATINI-TERME (PT)
FOLLONICA (GR)
PISTOIA (PT)
LUCCA (LU)
FAENZA (RA)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2010
Potrebbe essere una borsite subacromiale, o un trauma distrattivo di un tendine della cuffia dei rotatori, con dolore riferito sulla faccia laterale della spalla-braccio come spesso accade. Potrebbe essere una cosa da poco, ma visto che è uno sportivo, le consiglio riposo dallo sport e visita ortopedica per la valutazione precisa del problema e della sua soluzione. Cordiali saluti.
Gianni Nucci, MD
Chirurgo Ortopedico
Responsabile U.F. Ortopedia Santa Rita Hospital - Montecatini Terme
www.ilposturologo.it