Utente 165XXX
Durante una partita di calcio a 5, per uno scontro di gioco sono caduto all'indietro con quasi tutto il peso sulla spalla destra. Sul momento ho avvertito dolore nella zona interessata dalla caduta, poi è passato fino a due giorni dopo, quando ho giocato un'altra partita senza avvertire alcun dolore. Al termine di quest'ultima, durante la doccia, piegandomi leggermente per afferrare il bagnoschiuma (non si trattava di un movimento impegnativo,dunque) ho avvertito un dolore lieve approsimativamente all'altezza del gran dorsale (come se tirasse). Lo stesso è sparito poco dopo. Tuttavia durante la notte mi sono svegliato per un dolore fitto e persistente all'altezza del dorsale e il giorno dopo tale dolore si irradiava anche al dentato e a parte del pettorale destro (ovviamente sono un po' approssimativo nella localizzazione del dolore. A distanza di venti giorni la situazione è questa:
- ho preso un paio di OKI i primi due giorni, poi non ho preso nulla, e da poco più di una settimana sto usando nicetile (non so bene per quale motivo, ma quando mesi fa ebbi uno stiramento al pettorale sinistro mi aiutò)
- il dolore varia, alcuni giorni è più intenso, altri meno, ma non raggiunge mai l'intensità dei primi giorni, ma nemmeno accenna a passare. Riesco a localizzare dei punti dolorosi al tatto nella zona sottostante l'ascella e nella parte esterna del pettorale destro;il dolore si manifesta con alcuni movimenti o respirando profondamente.
- successivamente alla caduta mi è capitato di disputare due altre partite e quando giocavo, riscaldandomi, il dolore si riduceva.
Dato questo quadro, che fare? Aspettare che passi, stando a riposo? O esiste uno specialista a cui debba rivolgermi
Grazie per l'attenzione

[#1] dopo  
Dr. Gianni Nucci

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
8% attualità
16% socialità
MONTECATINI-TERME (PT)
FOLLONICA (GR)
PISTOIA (PT)
LUCCA (LU)
FAENZA (RA)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2010
Gentile utente, visto che ormai è un pò di tempo che il trauma si è verificato, e che il dolore permane, le consiglio una visita ortopedica per valutare la causa del dolore e intraprendere una terapia mirata. Cordiali saluti.
Gianni Nucci, MD
Chirurgo Ortopedico
Responsabile U.F. Ortopedia Santa Rita Hospital - Montecatini Terme
www.ilposturologo.it