Utente 320XXX
Salve vorrei allenare di piu' il cuore sto puntando ai 10 km seguendo un programma trovato su un settimanale di corsa molto valido, lei potrebbe darmi qualche idea per integrare la corsa diciamo lenta con altro, ripeto per allenare il cuore e renderlo un muscolo sempre piu' forte. grazie

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Le dico l'opinione da cardiologo: il cuore non si "rafforza" con la corsa: questo organo generoso deve essere considerato quello che e' e cioe' una pompa fatta per battere circa 120.000 volte al di' per un numero di anni che al mondo d'oggi e' circa 80.
Qualsiasi pompa, se sottoposta a carichi eccessivi, per la quale non e' stata fatta, ovviamente...dura di meno.
Mi scusi il linguaggio molto semplice, ma penso che la chiarezza sia uno dei requisiti di questo sito.
Cordialita'
cecchini
www.cecchinicuore.org
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente 320XXX

Mi complimento per la sua chiarezza, anche se insomma anche medici sportivi dicono che soprattutto correre aiuta il cuore a diventare piu' robusto e quindi piu' forte, allora io che amo correre gentile dott Cecchini cosa mi consiglia di fare affinche' non sottopongo il cuore a carichi eccessivi, premetto che la mia corsa e' anche finalizzata all abbassamento della pressione sanguigna e quindi a tutte le malattie cardiovascolari.Mi dia qualche consiglio e grazie ancora.

[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Una cosa e' il camminare un' altra e' correre 10 km. Se ci pensa bene , si ricorda il nome di alcuni atleti professionisti che sono vissuti oltre i 90 anni ?
Penso di essere stato chiaro. Buona giornata.
cecchini
www.cecchinicuore.org
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#4] dopo  
Utente 320XXX

quindi camminata veloce o corsa moderata a giorni alterni per circa 45 minuti la vede bene?

[#5] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Certamente si.
Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#6] dopo  
Utente 320XXX

Salve dott sto effettuando a giorni alterni questo tipo di allenamento, tapin roulant o al parco quando il tempo permette. camminata 5 minuti 40 minuti di corsa finendo a camminare per altri, oppure 45 minuti di corsa. la mia frequenza cardiaca l ho impostata sul 60 80% ovverosi i miei battiti vanno da 111 e cerco di non superare i 148-149. Premetto sono un militare non ho problemi di cuore, spirometria ok, esami sangue ok compresa l omocisteina, e godo di buona salute grazie a Dio, le chiedo come mai secondo lei quando finisco l allenamento seppur gradualmente mi sento giu' come un certo malessere come chissa' che allenamento svolgo, puo' essere colpa dell ansia?dovrei fare delle analisi ulteriori?

[#7] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
È possibile che sia un ansioso
Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#8] dopo  
Utente 320XXX

Salve ieri ho corso per 40 minuti alla fequenza cardiaca tra il 65e l 85% . dopo un po ho salito le scale 60 gradini con mia figlia in braccio ( pesa 8 kg) mi succede che subito dopo mi sento bene spossat, puo' essere un problema di allenamento dato che non salgo piu le scale come prime, am corro soltanto 3 4 volte a settimana. cmq per calmarmi ho preso 10 gocce di lexotan,puo' essere un problema di ansia.cosa mi consiglia di fare?

[#9] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Mi pare che abbia gia fatto diagnosi lei: se i disturbi passano con l ansiolitico è ansia.
Ne parli con il suo medico.
Il cardiologi ci fa poco.
Arrivederci
Cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#10] dopo  
Utente 320XXX

a me interessa che non ci siano problemi a livello cardiologico