Utente 181XXX
Buongiorno,
volevo chiedere se esistono degli studi che correlino la pratica di alcuni sport con la riduzione degli stati d'ansia o depressivi, e quindi quali sarebbero gli sport consigliati per questo scopo.
Pongo la domanda perchè sto cercando di uscire da uno stato ansioso depressivo fastidioso ( e in parte condizionante), già in cura farmacologica e volevo creare una sorta di alleanza terapeutica con lo sport.
Grazie

[#1]  
Dr.ssa Angela Pileci

52% attività
20% attualità
20% socialità
SESTO SAN GIOVANNI (MI)
MONZA (MB)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2009
Gentile Utente,

da quanto tempo soffre di ansia e di depressione?
Quali farmaci sta assumendo?
Dott.ssa Angela Pileci
Psicologa,Psicoterapeuta Cognitivo-Comportamentale
Perfezionata in Sessuologia Clinica

[#2] dopo  
Utente 181XXX

Innanzitutto grazie della risposta.

Soffro di ansia e depressione da una decina d'anni.
Attualmente sono in cura con acido valproico da 6/7 anni e devo dire che stavo bene, molto bene, purtroppo a causa di problemi fisici di una certà entità si sono riaffacciati i sintomi ansiosi e depressivi con somatizzazioni varie ( nodo alla gola, vertigini, fiato corto). Il tutto proprio mentre stavamo cercando di scalare il valproato (avevo cominciato a prenderne soli 300 mg al giorno, ma adesso il medico lo ha riportato a 600). Sono ancora segni sfumati ma mi preoccupano.
Per questo cercavo un aiuto anche da una eventuale attività fisica.
Grazie

[#3]  
Dr.ssa Angela Pileci

52% attività
20% attualità
20% socialità
SESTO SAN GIOVANNI (MI)
MONZA (MB)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2009
E' ormai noto che l'attività fisica facilita il rilascio di endorfine e pertanto ci permette di stare meglio nell'immediato.
Quindi non si tratta di una terapia per la cura dell'ansia e della depressione, ma qualcosa da affiancare alla cura che già sta seguendo.
Lei potrà scegliere lo sport più congeniale e che la diverte di più: sport individuali, di squadra, tenendo presente anche le dinamiche di gruppo presenti in una squadra.
Mi spiego meglio: se la sintomatologia che accusa La costringe ad isolarsi, potrebbe essere utile uno sport di squadra, in modo tale da interagire anche con gli altri.
Ha praticato qualche sport in passato? Come si è trovato?
Dott.ssa Angela Pileci
Psicologa,Psicoterapeuta Cognitivo-Comportamentale
Perfezionata in Sessuologia Clinica

[#4] dopo  
Utente 181XXX

Non ho mai praticato sport, tuttavia per un certo periodo sono stato costante nel camminare per un ora tre volte a settimana e talvolta a fare anche corsa leggere. Ricordo che questa attività sembrava attenuare certi sintomi soprattutto le somatizzazioni del fiato corto e della tachicardia.
Ecco perchè ho proposto il quesito. In realtà qualche volta ho utilizzato la corsa leggera proprio per " confondere " il corpo: quando avevo tachicardia e fiato corto a riposo andavo a correre per sovrapporre il sintomo ansioso a quello fisico.
Grazie ancora dell' attenzione.

[#5]  
Dr.ssa Angela Pileci

52% attività
20% attualità
20% socialità
SESTO SAN GIOVANNI (MI)
MONZA (MB)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2009
Grazie a Lei per aver scritto.
Provi a sentire anche il Suo medico di base.

Saluti,
Dott.ssa Angela Pileci
Psicologa,Psicoterapeuta Cognitivo-Comportamentale
Perfezionata in Sessuologia Clinica