Utente 143XXX
Da circa 10 anni faccio podismo a livello agonistico con prestazioni e risultati che si migliorano anno per anno. Di solito faccio una maratona in marzo e poi tante gare domenicali tra cui tante maratonine. Durante la stagione agonistica (autunno inverno) le sedute di allenamento variano da 5 a 6. Solitamente in estante rallento tantissimo le uscite con periodi in giugno e agosto di fermo totale ( un paio di settimane). Ho ripreso da circa una settimana le uscite, circa 4, da una decina di KM, che per me solitamente è un chilometraggio irrisorio però sto facendo una fatica esagerata a concludere gli allenamenti e dopo un pò dal rientro mi iniziano dei forti mal di testa, una stanchezza corporea esagerata, dei forti acufeni che durano per ore. Sintomi che nemmeno durante gli allenamenti più duri ho. COsa potrebbe essere ? cosa dovrei fare? Da premettere che a volte i risultati del sangue che faccio annualmente mi danno del valori minimali delle piastrine ( 130). Cosa mi consiglia. GRazie

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Mi intrometto perchè nessuno Le ha risposto.
Non Le rispondo da medico, ma da appassionato da sempre della corsa.

http://www.senosalvo.com/senosalvo_sport.htm

>>Solitamente in estante rallento tantissimo le uscite con periodi in giugno e agosto di fermo totale >>

L'ha già data Lei la spiegazione. L'organismo ha bisogno di riadattamenti sempre graduali.
In mancanza di questi, quando riprende, è normale che

>>sto facendo una fatica esagerata a concludere gli allenamenti e dopo un pò dal rientro mi iniziano dei forti mal di testa, una stanchezza corporea esagerata, dei forti acufeni che durano per ore. Sintomi che nemmeno durante gli allenamenti più duri ho.>>

....e lo credo bene ! (^_______^)
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com