Utente 143XXX
salve... sono un uomo di 45 anni.. da sempre faccio sport a livello personale andando a correre ,flessioni,addominali, strecching etc etc .. dopo che per un paio d'anni ero stato praticamente fermo con conseguente ingrassamento ho cominciato ad accusare dei dolori alla schiena.. e 6 mesi fa,su ordine di un fisatra , ho fatto una radiografia colonna in toto da cui ne `scaturita questa diagnosi :
Lieve deviazione rotoscoliotica destro convessa del tratto di passaggio dorso-lombare.Minimo slivellamento del bacino con cresta iliaca e tetto acetbolare di sinistra sollevati rispetto ai contro laterali di 1 cm circa. Accentuazione della fisiologica lordosi del rachide lombare. Non si osservano alterazioni dismorfiche dei corpi vertebrali. Si rilevano segni di spondilo-artrosi diffusa del tratto dorsale con osteofitosi e con accentuazione della fisiologica cifosi. Mal valutabile il rachide cervicale all’odierno controllo,non si rilevano comunque alterazioni significative.A carico del rachide lombare iniziali segni di spondilosi con incipiente osteofitosi.Gli spazi intersomatici appaiono di normale ampiezza.. Dopo di questo non sono potuto tornare al controllo perche sono dovuto partire e prima di un mese e mezzo non posso tornare.. ho avuto precedenti consigli al riguardo e chiedendo consulti ad altri specialisti ma volevo chiedere alcune cose.: con questo quadro `possibile che io non possa piu correre? non potrei farlo anche magari andando piano? premetto che ho ricomninciato da 2 mesi,corro dai 40 ai 55 minuti ogni volta ed ho avuto buoni risultati nel dimagrire e nel tonificare i muscoli di nuovo.. il mio peso forma è`di 72 kg.. ne pesavo 81 ed ora sono sceso a 75... ma la schiena mi fa male.. soffro anche nel dormire perche non trovo la posizione giusta... inoltre vorrei sapere se la condizione della schiena potrebbe comportare una debolezza nelle gambe?? non voglio essere esagerato ma per me rinunciare alla corsa sarebbe togliermi una delle cose a cui tengo di piu nella vita.. grazie e saluti...

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Poiché non ha ricevuto risposte in questa area Le consiglio di provare a ripostare con il copia incolla ANCHE in area ORTOPEDIA.

Tanti saluti
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com