Utente 168XXX
Salve,

vi scrivo in quanto è da un mesetto che provo un lieve fastidio nella zona del basso addome/inguine, lieve fastidio che è diventato dolore dopo una partita di pallone e che attualmente è tornato lieve. Ho pensato di rivolgermi da un amico fisioterapista il quale inizialmente ha pensato ad un inizio di pubalgia ed è intervenuto con delle manovre sulla parte pubica ed inguinale, poi vedendo che il fastidio rimaneva uguale ha pensato che si potesse trattare di ernia inguinale.
Così mi sono rivolto dal medico di famiglia per prenotare l'ecografia inguinale.

Vi voglio chiedere un consiglio, il mio fisioterapista di fiducia ritiene di volermi vedere comunque per trattare la zona con delle manovre manuali però a me sorge il dubbio in quanto so bene che l'unico trattamento per guarire un'ernia inguinale è l'intervento chirurgico.

Voi cosa ne pensate? cosa mi consigliate di fare? devo continuare ad andare dal fisioterapista pur non avendo ancora il referto dell'ecografia o può essere pericoloso?

Grazie anticipatamente e cordiali saluti

Vincenzo

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
In caso di mancata risposta Le consiglierei di ripostare anche in area CHIRURGIA GENERALE

Tanti saluti
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com