Utente 372XXX
Salve, ho 25 anni e faccio pesistica da 3. Ieri, dopo aver eseguito lo squat, mi accingevo dopo riscaldamento adeguato ad eseguire come di consueto lo stacco da terra con bilancere, con un carico di 150kg x 5 ripetizioni. Avevo dormito male e moto probabilmente non c ero con la testa, per sbaglio ho caricato il bilancere con dei kg in più (tipo 170kg) . Senza accorgermene sono partito per eseguire l esercizio e ovviamente a metà della prima ripetizione mi è ceduta la bassa schiena. Ho lasciato subito il bilancere ho sentito che mi ero fatto male. Riuscivo a stare eretto e camminavo seppur a fatica. La vita soprattutto sul lato sx mi faceva male ho sentito cm uno strappare. Mi sn fatto portare al prontosoccorso dalla mia ragazza, non riuscivo a stare seduto ne a piegarmi neanche di mezzo grado. Tutt ora o stò in piedi o sdraiato, stop. Mi hanno fatto: RX COLONNA LOMBOSACRALE, hanno escluso coinvolgimenti ossei in qst modo, mi hanno prescritto brufen 600mg cps 3 volte al dì tot 1.8g/die x 3 gg.. a me sembra far davvero poco ad ora. Con l esame che mi hanno fatto posso escludere davvero qualsiasi cosa di "grave" ed attribuire tutto ad un semplice stiramento muscolare? NoN mi hanno fatto neanche un esame obbiettivo neanche la maglia mi hanno fatto togliere.. mi consigliate altri accertamenti? Che posso fare per alleviare il dolore? Quanto tempo ci vorrà per rimettermi? Attualmente mi aiutano a sdraiarmi e rialsarmi dal letto al bisogno, e mangiare mangio in piedi col peso sulla gamba dx. Spero non sia stato sottovalutato il trauma al pronto soccorso come temo..

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Se non ricevesse risposte in questa area Le consiglierei di ripostare anche in area ORTOPEDIA

Tanti saluti
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#2] dopo  
Utente 372XXX

Gentile dott catania ho provveduyo a postare un nuovo consulto (in approvazione) nell area dedicata, intanto mi piò aiutare con l onterpretazione del referto della risonanza che non ci capsco niente?

Pubblico solo in parte è l unica cosa che hanno trovato

A L4-L5 PROTUSIONE DISCALE MEDIANA-PARAMEDIANA SINISTRA CON PARZIALE IMPEGNO NELLO SPAZIO PREFORAMINALE OVE APPARE AL LIMITE CON LA FOCALITA'' ERNIARIA E CONSEGUENTE CONFLITTO CON LA RADICE EMERGENTE.

[#3] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Tra le vertebre della colonna vertebrale sono posizionati dei dischi che svolgono la funzione di ammortizzatori tra una vertebra e l’altra in modo tale che queste non sfreghino fra loro. I dischi rappresentano circa il 25% dell’altezza della colonna vertebrale (circa 18-25 cm in tutto). Con il progredire dell’età i dischi vanno incontro ad un processo di disidratazione: è questo il processo che comporta la progressiva riduzione d’altezza in età avanzata.

Qui c'è una protrusione del disco ai limiti con una ernia. Ma per questo approfondimento dovrebbe ripostare in ORTOPEDIA per competenza.
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com