Utente 868XXX
In due diverse circostanze a distanza di 15 giorni l'una dall'altra ,durante una partita a calcetto la prima e nel corso di una partita di basket la seconda, mi è capitato, nonostante il riscaldamento e lo stretching praticato, di dovermi fermare a causa di un forte dolore al bicipite femorale, destro nel primo, sinistro nel secondo caso. L'infortunio è occorso in entrambi i casi dopo una scatto + forzato del solito e, quasi sempre a fine partita. Premesso che con molto stretching e l'appicazione di di qualche pomata il dolore è scomparso dopo due giorni e che pratico moltissima attività fisica (5/6 volte/settimana tra Karate/palestra/basket/calcetto), vorrei sapere da che cosa dipende e, come posso evitare che si ripresenti.
Grazie in anticipo per la risposta.
Marco

[#1]  
Dr. Sergio Lupo

28% attività
0% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
GENZANO DI ROMA (RM)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2003
Spesso tali situazioni sono causate da una eccessiva rigidità della muscolatura ischio-crurale, da squilibri dei gruppi muscolari agonisti/antagonisti, da problematiche posturali, da carenza di liquidi e sali minerali ...
Le consiglio quindi di sottoporsi ad una visita con lo specialista in medicina dello sport per una valutazione delle sue condizioni e per una corretta ricerca delle cause della sintomatologia che riferisce.
Ricordi che purtroppo, tali sintomatologie talvolta sfociano in eventi traumatici a carico della muscolatura, che sarebbe meglio evitare e prevenire.
Dottor Sergio Lupo
Specialista in Medicina dello Sport
www.sportmedicina.com