Utente 119XXX
Da ormai due mesi circa ho un dolore al gomito destro, il dolore si fa sentire molto al mattino, durante il corso della giornata va via via attenuandosi. Se piego o distendo il braccio il dolore lieve diventa piu' intenso.
Anche se cerco di stringere oggetti con la mano, semplicemente una bottiglia il dolore si fa fitto.
Gia' ricorso piu' volte a consulti medici, ed antidolorifici e non avendo risolto per niente il caso, vorrei chiedere cosa posso fare e soprattutto in che direzione muovermi.
Certo di una vostra tempestiva risposta ringrazio in anticipo.

[#1]  
Dr. Sergio Lupo

28% attività
0% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
GENZANO DI ROMA (RM)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2003
Mancano alcune notizie per poter fare un'ipotesi di patologia: fai sport e, in caso di risposta affermativa, quale? Come è iniziato il dolore: in modo brusco e acuto o graduale? O hai avuto un trauma? Accusi formicolii, perdita di sensibilità e forza a carico del braccio? Soffri di patologie a carico della colonna (cervicale, lombare ...)?
Da quello che riferisci, la tua sembra una patologia dell'epicondilo e/o dell'epitroclea del gomito, zone dove si inseriscono i muscoli dell'avambraccio (il dolore nel prendere oggetti con la mano sembra confermarlo). Patologia tipica dei tennisti, talvolta può essere collegata a problemi di cervicale o disturbi del tunnel carpale del polso. Hai fatto accertamenti (ecografia, radiografia ...)? Il mio consiglio è quello di rivolgerti ad uno specialista in Medicina dello Sport o Ortopedia, che dovrebbe essere in grado di consigliarti sugli accertamenti da eseguire e sulla eventuale terapia.
Cordiali saluti
Dottor Sergio Lupo - Specialista in Medicina dello Sport - Roma
Dottor Sergio Lupo
Specialista in Medicina dello Sport
www.sportmedicina.com