Utente 807XXX
Gent.mi dottori vi chiedo un aiuto solerte affinchè riesca a riprendere a camminare dopo 40 gg di riposo assoluto, fisioterapia e antinfiammatori che nn hanno sortito alcun effetto se nn un lieve miglioramento del dolore.
Alla fine di aprile dopo una lunga passeggiata accusai un dolore diffuso alla coscia dx che si attenuò dopo qualche giorno di antiinfiammatori.All'inizio di maggio dopo un'altra passeggiata di un paio d'ore(premetto che svolgo un lavoro sedentario nn faccio sport,sono in sovrappeso e ho due protrusioni discali l4-l5 e l5-s1),il dolore si ripresentò più forte nn solo nella zona inferiore dell'interno coscia ma anche nell'incavo posteriore del ginocchio sempre verso l'interno.Dopo una visita del chirurgo vascolare(xkè si pensava ad un problema alla safena visto il dolore all'interno coscia)e un'ecodoppler il medico pensò ad un problema sciatico (viste le protrusioni)e mi prescrisse voltaren intramuscolo anche se io nn sentivo dolore alla parte alta della coscia o al gluteo.Cmq il voltaren nn sortì alcun effetto e mi fu prescitta un'ecografia al ginocchio, il referto dice:
NON VERSAMENTO NEL COMPARTO SOVRAROTULEO
NON ALTERAZIONI DEI TENDINI QUADRICIPITALE E ROTULEO
IPOECOGENA LA BORSA DI HOFFA
NON ALTERAZIONI DEL LEGAMENTO COLLATERALE LATERALE
SFUMATA IPOECOGENICITA' DEL COLLATERALE MEDIALE
NON SEGNI DI MENISCITE
CONTRATTA LA REGIONE DEL MUSCOLO GRACILE NEL TRATTO DISTALE
UTILE EVENTUALE RNM
Dopo altri antinfiammatori e un integratore tiobec 800 il dolore non passava e andai dall'ortopedico che dopo una visita sommaria e senza aver degnato di uno sguardo l'eco che avevo portato con me perche secondo lui effettuata in un istituto di radiologia di poco conto,mi prescrisse una rnm urgente per sospetta lesione meniscale. Dovetti farla privatamente visti i tempi d'attesa e il referto dice:
NELLA NORMA LE CARTILAGINI MENISCALI
NELLA NORMA I LEGAMENTI COLLATERALI E CROCIATI
NON SEGNI DI CONDROPATIA
NON EVIDENTI ALTERAZIONIDEL CORPO DI HOFFA
MODESTA DISTENSIONE DELLA BORSA GASTROCNEMIO MEMBRANOSA
Così l'ortopedico diagnosticò:DISTRAZIONE DEI MUSCOLI GRACILE E SEMITENDINOSO DELLA COSCIA DX CON INFIAMMAZIONE ZAMPA D'OCA e mi prescrisse 8 TECAR, 8 LASER YAG,8 TENS
Ma ad oggi dopo aver appena terminato la fisioterapia e 40 gg di riposo, nn riesco a camminare, mi tira dietro al ginocchio se provo a camminare, da seduta nn ho dolore se nn premendo in quella zona(interna inferiore della coscia e dietro al ginocchio sempre lateralmente)ma quando mi rimetto in piedi mi fa più male se sono stata seduta molto tempo.Vi prego aiutatemi a ritornare alla mia vita e al mio lavoro.Grazie

[#1]  
Dr. Carlo De Michele

24% attività
4% attualità
12% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Mi spiace, ma non conosco la parola magica che possa risolvere tutti isuoi problemi. La Sintomatologia da lei descritta non è patognomonica, cioè specifica per qualche malattia identificabile, ma, come per lo più succede in medicina, è il risultato di squilibri complessi e soggettivi. Quindi per azzardare una diagnosi
è indispensable la visita diretta. Posso solo genericamente dirle che è indispensabile migliorare la qualità igienica della propria vita, cioè avere un peso adeguato, avere una alimentazione corretta, svolgere una attività fisica costante e correggere eventuali disordini della postura.
Cordiali saluti
dr. Carlo de Michele
Medico Internista
Spec in Medicina dello Sport
Medicina Manuale Osteopatica