Utente 117XXX
Salve sono un ragazzo di 32 anni.

Il 13 Maggio 2009 mi sono sottoposto ad intervento di ricostruzione del LCA. L'intervento è andato benissimo a detta del mio Fisioterapista. Ho subito cominciato il percorso riabilitativo. L'unica cosa che notavo era un leggero gonfiore del Polpaccio. Dopo due settimane dall'intervento il polpaccio si è gonfiato molto e non riuscivo a stare inpiedi per il dolore. Dopo tre gg non vedendo miglioramento ho deciso di fare un ecografia, dalla quale è risultata una contrattura. Per 10 gg ho "curato" (massaggi + muscoril) il polpacio considerando la contrattura. Dato che però il polpaccio tendeva a gonfiarsi, la Fisiatra del centro riabilitativo (per fortuna) mi ha consigliato di fare un Ecocolordopler. Risultato: Ho una Trombosi alla Vena Poplitea ed una trombosi parziale della vena femorale comune destra.

Ora mi chiedo, quando potrò ritornare a fare fisiotrapia al ginocchio? Ho paura di non recuperare la completa funzionalità del ginochhio

Il tutto per un cavola di partita di Basket. Sono un pò preoccupato.....

[#1]  
Dr. Sergio Lupo

28% attività
0% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
GENZANO DI ROMA (RM)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2003
Forse se a valutare la riuscita dell'intervento e a dare le indicazioni riabilitative fosse stato lo specialista che l'ha operata invece del fisioterapista, avrebbe evitato molti problemi.
Le risposte ai suoi quesiti devono essere a questo punto date dagli specialisti: prima l'angiologo, senza perdere ulteriore tempo, per una terapia corretta della trombosi. Poi, a guarigione avvenuta, lo specialista in medicina dello sport le darà le indicazioni per la ripresa sportiva.
Dottor Sergio Lupo
Specialista in Medicina dello Sport
www.sportmedicina.com

[#2] dopo  
Utente 117XXX

Gent.mo Dr Sergio, la rigrazio per la celere risposta. Posso solo dirle che ho più volte contattato telefonicamente il chirurgo che mi ha operato informandolo sul problema, ma è stato diciamo un pò leggero dicendomi che il dolore era normale, mi ha consigliato di prendere un antiinfiamatorio e niente più....
Ora so seguendo la terapia a base di Cumandin dovrò recarmi periodicamente al centro Avis che controllerà il valore dell'IRN. La trapia di solita dura dai 3 ai 6 mesi.

Lei quindi mi sta dicendo che durante questo periodo non potrò fare riabilitazione? Così non rischio di non recuperare la piena funzionalità del ginocchio?

[#3]  
Dr. Sergio Lupo

28% attività
0% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
GENZANO DI ROMA (RM)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2003
Purtroppo non posso rispondere a distanza. Le rinnovo il consiglio di chiedere indicazioni all'angiologo, che essendo al corrente della situazione vascolare, potrà rispondere in modo idoneo.
Per quanto riguarda il chirurgo ... non ho mai saputo che la medicina si possa fare "per telefono".
Il suo errore è stato forse quello di non pretendere un controllo clinico.
Dottor Sergio Lupo
Specialista in Medicina dello Sport
www.sportmedicina.com