Utente 239XXX
Salve,
da circa due anni ogni mattina eseguo esercizi fisici a corpo libero. Sabato scorso durante alcuni esercizi di elongazione del braccio sinistro disteso verso l'alto parallelo alla gamba sinistra in piedi e spingendolo indietro (quasi per formare un arco braccio spalle dorso gamba) forse perchè non riscaldato, ho sentito un lieve/strano bruciore nella zona esterna ascella. Ho fermato quella serie di esercizi. Domenica ho riprovato ed ho sentito lo stesso fitta/bruciore di un secondo, ho continuato ma quando eseguivo queste elongazioni rendendomi conto che il bruciore aumentava mi sono fermato. Ora da Lunedì non eseguo più questo tipo di esercizi, ma in determinate situazioni (al mattino al risveglio se ad esempio estendo il braccio per spegnere la sveglia, se estendo le braccia all'indietro ma non in alto ma formando con le gambe un angolo a 90 gradi, se fletto il gomito sinistro e tento di portarlo dietro la testa, se metto i pugni contro le guance e a gomiti alti spingo indietro ecc...) sento un pizzichio / bruciore a volte elevato come se mi avvisasse lo scatenarsi di qualcosa.

Ora, a parte il riposo di questo tipo di esercizio, sto mettendo Lasonil gel ogni mattina sera, e sto cercando di evitare distensioni del braccio. Durante il giorno posso fare qualunque movimento base senza problemi nè dolori, a parte quelli elencati sopra.

Al momento sento solo un lieve bruciore diffuso.
Che fare ? Essendo emotivamente un soggetto provabile, ho paura ora di fare movimenti sbagliati, anche se normali (non ginnici). Ad esempio il semplice estendere il braccio verso il basso per carezzare i miei figli accentua quel sintomo.

Che mi consigliate ?
Vi ringrazio anticipatamente per il consulto.

Buon Lavoro

[#1] dopo  
Dr. Luca Pace

24% attività
0% attualità
4% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 28
Iscritto dal 2011
Buongiorno, probabilmente eseguendo i suoi esercizi mattutini potrebbe aver sovraccaricato gruppi muscolari (dalla sua descrizione potrebbe essere il gran dorsale??) credo sia prudente sospendere l'attività ginnica mattutina per qualche giorno, utilizzare antiinfiammatori per uso topico può essere più indicato del Lasonil (utile per contusioni ed ematomi..) anche se l'efficacia è legata anche alla profondità della eventuale lesione muscolare, per capire l'entità del problema è necessario un esame ecografico dei tessuti molli e può essere necessario eseguirla se il fastidio non regredisce.
Cordiali saluti Dott.Luca Pace
Dr. Luca Pace

[#2] dopo  
Utente 239XXX

Buongiorno dottore,

La ringrazio per la risposta. Stamane sono andato a visita dal mio medico curante che mi ha detto che è in effetti è solo un banale stiramento e che devo osservare 1 - 2 settimane di riposo e mi ha dato degli antinfiammatori da prendere per 5 giorni. Il punto è che pur cercando di osservare tale regime, il solo fatto ad esempio di alzarmi dalla sedia appoggiandomi con le mani e dunque spingendo verso il basso o ad esempio durante la guida dell'auto sterzare in una curva a gomito a destra, fa emergere questi piccoli bruciori, quasi come dei pizzicotti proprio come Le dicevo tra gomito ed ascella del braccio. Durano pochi istanti, poi passano. Come devo regolarmi con i momenti lievi, ignoro la cosa ?

Grazie

[#3] dopo  
Dr. Luca Pace

24% attività
0% attualità
4% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 28
Iscritto dal 2011
Buongiorno, questi disturbi che riferisce,confermata la diagnosi, lentamente si attenueranno .
Cordiali saluti
Dr. Luca Pace