Utente 269XXX
Buongiorno,

da tempo soffro di una serie complessa e variegata di sintomi che impattano seriamente sulla qualità della mia vita:

-emicrania lato sinistro accompagnata spesso da dolore all'orecchio sx, all'arcata sopracigliare sx o più in generale alla zona dell'occhio (con calo temporaneo della vista)

-rigidità e dolore al collo (lato sx)

-dolore scapolare sempre allo stesso lato

-stati di ansia

-dolore al braccio sx con crampi alle dita (medio ed anulare)

-vertigini

-sudorazione

-spasmi al colon

Ho eseguito nel tempo, seguito da diversi medici di base, visita oculistica, una dall'otorino, una dal neurologo senza che riscontrassero nulla. Al contrario il fisiatra (dopo RM del tratto cervicale) ha riscontrato una rettilizzazione del tratto cervicale (senza protusioni o ernie) legata ad un'errata posture, probabilmente acquisita per via del mio lavoro (8 ore al giorno al pc)

Il mio medico nel frattempo mi ha prescritto Naprosyn e Lexil per alleviare la sintomatologia (in passato facevano effetto, ma adesso non sono più così efficaci), mentre il fisiatra mi ha suggerito la riabilitazione fisica.

Mi sono rivolto ad un centro dove hanno stilato un programma di 10 sedute (abbastanza costose) di RPG (Rieducazione Posturale Globale)

Premesso che ho effettuato solo la prima di queste sedute, visto il costo (non so se è lecito scriverlo nel post per compararlo con la vostra esperienza) e la crescente insofferenza verso una sintomatologia che sta peggiornado la qualità della mia vita, volevo chiedervi sull'efficacia di tale metodo e consigli su eventuali terapie alternative.

Quello che non mi ha convinto, oltre al fatto che la prima seduta è stata per nulla efficace, e l'approccio molto "dolce", basato principalmente sulla respirazione e senza nessuna "manipolazione" o "massaggio", e l'assenza, per il momento, di accorgiementi nella vita quotidiana (stretching, come sedere, collarino...)

Mi rivolgo agli esperti di Fisiatria/Ortopedia per capire se è necessario approfondire ulteriormente (visita Ortopedica) e/o valutare tecniche/trattamenti alternativi (il mondo della Fisioterapia mi sembra una jungla dove è difficile districarsi senza un parere esperto)

Grazie

[#1]  
Prof. Alessandro Caruso

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
8% attualità
16% socialità
MESSINA (ME)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2006
Egr. signore certamente è importante che lei esegua un consulto specialistico Ortopedico e poi si rivolga anche ad un Fisiatra.
Dice bene lei, è una giungla questo mondo della fisiochinesiterapia, sopratutto nella cura della colonna vertebrale .della colonna vertebrale.
Per questo le dico di affidarsi esclusivamente ai medici specialisti dello specifico settore di competenza: Ortopedici e Fisiatri; ignorando tutti gli altri .
Saranno questi specialisti che visitandolo e valutando il suo caso clinico le prescriveranno le cure idonee e più adeguate.
Lasci perdere altro.
Va fatta fisiochinesiterapia specifica e valida, oltre al fatto che le consiglierei di parlarne con il suo medico curante, essendo lei un soggetto molto ansioso.
Cordiali saluti




Alessandro Caruso
Specialista Ortopedia - Traumat.//Medicina dello Sport
Specialista Medicina Fisica e Riabilitazione -Messina -