Utente 369XXX
Salve, sono una donna di 65 anni, peso circa 70 kg per 150 cm; ho avuto la poliomielite a 11 mesi di età che ha colpito la gamba sinistra dall'anca in giù rendendomi claudicante.

In data 21/03/2016 ho subito un intervento per il blocco della caviglia eseguito dopo quasi tre anni da un precedente intervento (Artrodesi sottoastragalica ed allungamento tendine di Achille in esiti PAA sinistra).

E' stata inserita nella caviglia una vite e tre graffette.

Vorrei sapere se c'è qualche modo per favorire la riabilitazione per poter iniziare a camminare senza dovermi appoggiare obbligatoriamente al girello e per avere meno dolore e quanto tempo ci potrebbe volere per tornare ad una deambulazione nella norma.


Grazie.

[#1] dopo  
Dr. Pasquale Bergamo

36% attività
4% attualità
12% socialità
SCALEA (CS)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2010
Deve essere visiatata da un Fisiatra che, in accordo alle prescrizioni dell'ortopedico che l'ha operata, le prescriva un programma riabilitativo per migliorare le sue condizioni motorie, atteso che il dolore dovrebbe essere diminuito dopo l'intervento.
Cordiali saluti
dr Pasquale Bergamo