Utente 204XXX
Buongiorno, scrivo dopo consulto con medico fisiatra, (l'ennesimo) e volevo avere alcune delucidazioni che nella fretta del momento non sono riuscito a chiedere.
Da Febbraio 2017 ho dovuto interrompere l'attività sportiva che praticavo, il basket per un problema di aritmia cardiaca (fibrillazione atriale) che a breve risolverò con intervento.. da quel mese in poi mi sono bloccato muscolarmente, vado avanti a settimane alterne con dolore cervicale, più che dolore "contrattura" dei muscoli che sento molto duri e alla pressione dolenti dalle spalle al collo, e il medico ha riscontratto che il problema è anche dorsale perchè ce qualche contrattura anche li perchè alcuni punti se stimolati fanno male.. il mio fisioterapista mi ha fatto qualche manipolazione nei mesi scoccandomi il collo diciamo, e qualche settimana apposto la facevo anche, ma so che non è una procedura standard del problema ed infatti mi sono sottoposto a visita d fisiatra.

L'esame obbiettivo dice questo: Dolore cervicodorsale da maggio con s vertiginosa. EO capi in atteggiamento di modica flessione dolonte alle lateralizzazioni, presenza di scoliosi DL sinistra convessa, scapole tendenzialmente alate e accentuata cifosi dorsale

la diagnosi è stata cervicodorsolombalgia in scoliosi giovanile con sindrome vertiginosa, .. e mi ha prescritto 10 sedute di rieducazione funzionale semplice del tratto "cervicale - passaggi" e nelle stesse sedute 10 minuti di massoterapia finali quindi rieducazione e massoterapia e mi ha consigliato alla fine dei problemi anche cardiaci di fare nuoto per allargare le spalle e il dorso, che è u no sport che fa bene alla schiena e al dorso..

Io volevo capire se queste sedute prescrittemi sono la giusta cura per le mie contratture cervicali e dorsali e se quella massoterapia non sia eccessivamente poca (10 minuti a seduta) su 10 sedute da fare una di seguito all'altra...faccio per 10 giorni di fila rieducazione e massoterapia..
Ma sopratutto se è una situazione risolvibile ecco.. se farò queste sedute e poi farò nuoto per un po potrò per lo meno fare un periodo senza avere sempre il collo "duro" e dolente al tatto?

Lui mi ha detto che mi deve "mettere in bolla" e raddrizzare la schiena che ha qualche problemino e che poi tutto tenderà a sistemarsi.. però bo mi sembra un miracolo se in 10 sedute torno come nuovo.. pensavo di dover fare ore e ore di massoterapia o tecar..


Gentili saluti

[#1] dopo  
Dr. Roberto Morello

36% attività
0% attualità
16% socialità
SAN GIOVANNI LA PUNTA (CT)
CALTAGIRONE (CT)
CATANIA (CT)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2015
Buongiorno,
certo da quello che racconta il problema sembrerebbe complesso. Ecco perchè solo una visita DE VISU potrebbe schirirmi le idee. Da quanto leggo sicuramente una massoterapia di 10 minuti è davvero poca e insufficiente. DOvrebbe durare almeno mezz'ora. Per quanto riguarda il nuoto posso essere d'accordo. Sicuramente potrebbe farle bene qualche seduta di RPG (rieducazione posturale globale).

Spero di esserle stato utile e di averle schiarito un po le idee
Cordiali saluti
Dr. Roberto Morello
Medicina Fisica e Riabilitativa
DIU Médecine manuelle-Ostéopathie, Hôpital Hotel Dieu Paris
Ecografia muscolo scheletrica SIUMB