Utente 648XXX
Sono un ragazzo di 29 anni ed è da diversi anni che soffro ogni tanto (in media 1/2 volte l'anno) di blocchi del collo, cioè mi parte un dolore al trapezio, localizzato solo sul trapezio, certe volte a sinistra altre volte a destra, che mi blocca il collo, tipo un torcicollo molto forte. In questi casi, che possono essere di più o meno grave intesità, facendo applicazioni di Muscoril Trauma crema riesco ad allentare la zone del trapezio che è dura come un marmo, e il dolore e il blocco passano nel giro maxxismo di una settimana.
Il collo mi si blocca molto spesso in coincidenza di esercizi fisici in cui metto in movimento il trapezio, esercizi a corpo libero, quindi è abbastanza fastidioso.
Faccio un esempio, 2 settimane fa facevo i miei soliti esercizi di addominali(ho fatto 6 anni di palestra e ora faccio esercizi molto blandi a casa), a cui ho aggiunto le classiche flessioni, i piegamenti sulle braccia x i pettorali e la schiena, e mentre li eseguivo ho sentito un indolenzimento al trapezio e puntualmente il giorno dopo mentre mi rigiravo nel letto(scena classica)sono rimasto bloccato col collo!
Finalmente ho deciso di andare a fondo del problema, perchè con la paura di muovere il collo per non provocare traumi, negli ultimi mesi, anche se non avevo dolori, muovevo il collo il meno possibile.
Il medico mi ha presritto una risonanza magnetica rachide lombo-sacrale. I risultati sono questi:
Modesti segni di discopatia a livello di C5-C6 ove è presente protusione discale con impronta paramediana sinistra sul sacco durale.
Nei limiti per ampiezza il canale.
Nella norma per morfologia il midollo cervicale.

Siccome sono un tipo che cerca di mantenersi per quanto può in forma, con esercizi fisici blandi che ho sopra descritto, e dato che avevo intenzione di iscrivermi per qualche mese in palestra, ora il mio dubbio è: quali sono gli esercizi che posso fare e quali no? Ho paura persino ad alzare le braccia per timore di restare bloccato, perchè comunque sento il trapezio sempra abbastanza in tensione. Sottolineo che quando mi prendono questi blocchi il dolore è localizzato su un punto del trapezio, nn ho altri dolori nè sintomi.
A chi devo rivolgermi? C'è una figura professionale addetta informata su possibili esercizi fisici da fare e non? Mi consigliate un fisioterapista o un chiropratico?
E, soprattutto, è questa modesta discopatia a procurarmi questi blocchi?
Non ci capisco granchè, perchè il mio medico curante ha detto di sì, un mio amico medico ha detto di no, perchè dici che la leggera protusione è dalla parte del midollo e non dalla parte dei nervi.. io non ci capisco granchè!

Ringrazio tutti i dottori che mi risponderanno!
Cordiali Saluti.

[#1]  
Dr. Marco Moioli

24% attività
0% attualità
0% socialità
SESTO SAN GIOVANNI (MI)
MONZA (MB)

Rank MI+ 24
Iscritto dal 2006
risulta difficile fare un diagno si clinica senza una visita medica, leggendo i sintomi che descrive e l'esito della RMN penso che la protrusione non sia responsabile dei suoi disturbi
con una visita ortopedica si potrebbero escludere problemi relativi per esempio alla spalla. visto che il problema si presenta comunque in modo sporadico e dopo sforzi fisici potrebbe essere utile una ginnastica eseguita sotto la guida di un fisioterapista oppure dei trattamenti osteopatici

cordialmente
Dr. Marco Moioli