Epstein barr è responsabile di tutto?

Gentili Medici,
vorrei avere delucidazioni da gente compentente per una situazione che si protrae da tempo e che nessuno specialista frequentato sembra voler inquadrare nel suo complesso (lo desumo dal fatto che le terapie non funzionano) e non so più a chi rivolgermi.
Ho avuto la mononucleosi all'età di 17 anni, ora ne ho 22. Negli anni, sintomi diversi sono comparsi e sono andati sommandosi.
-disturbi della minzione e fastidi post-eiaculazione hanno portato l'urologo a diagnosticarmi una prostatite sub-acuta, che nonostante cura antibiotica + serpens non è migliorata;
- in seguito a un periodo in cui avevo fastidi nella deglutizione,affaticamento nel parlare, bruciore all'ingestione di alcuni alimenti e placche ( anche se a me sembrano di origine alimentare,in quanto si rimuovono) mi ha diagnosticato una tonsillite cripto-essudativa con relativa terapia antibiotica (ma era la stessa terapia seguita venti giorni prima per via della prostatite e i sintomi alle tonsille erano già presenti,quindi non si capisce perchè avrebbe dovuto aiutarmi se non lo avesse fatto prima,così non l'ho assunta) e del cortisone (che invece ho assunto superando i fastidi vari, ma non il problema delle placche che si presentano continuamente)
- formicolii vari, e qualche dolore articolare mi hanno spinto ad andare dal neurologo perchè sospettavo qualche problema in seguito ad attività in palestra; il neurologo mi ha prescritto risonanza magnetica al rachide in toto ed elettromiografia agli arti, che ancora devo eseguire, per via dei lunghi tempi di attesa negli ospedali pubblici.
- nella zona sublinguale (non so se la definizione è esatta) mi sembra di avere dei gonfiori, anche sul frenulo della lingua c'è un gonfiore, da tanto tempo ormai.
Il problema è questo: nessuno di questi sintomi è mai sparito, anche se non sono sintomi gravi ma peggiorano la qualità della mia vita, e a ciò si è aggiunto un altro sintomo recentemente che mi sta preoccupando: avverto una sensazione di fastidio all'occhio destro che si estende allo zigomo,che non so ben definire, come se tendesse a chiudersi, tirasse e non vedessi bene (ma in realtà ci vedo bene!) e anche fastidi alla parte destra del collo, della spalla e della tempia...che io ho attribuito a problemi di cervicale o simili.
Poi sono incappato nel vostro sito nella sezione relativa al virus di epstein barr, e il collegamento tra tale virus e questo quadro mi è parso logico, considerando che ho avuto la mononucleosi.
Non so a chi rivolgermi, a quale tipo di specialisti recarmi, che esami completi sostenere e comincio a temere il peggio (sclerosi multipla,ecc...)
Vi ringrazio
[#1]
Dr. Salvo Catania Oncologo, Chirurgo generale, Senologo 31,7k 1,2k 77
Lascio libero spazio a chi volesse rispondere alle sue domande, ma nello stesso tempo con il copia incolla riposti anche in MALATTIE INFETTIVE.

Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

Sondaggio su Vaccino anti-Covid (6 mesi dopo) Partecipa