Utente
Sono un uomo di 31 anni, da circa 10 mesi soffro di stanchezza e debolezza generale.Tutto è partito ad agosto con un senso di stanchezza alle gambe e per poi estendersi a tutto il corpo.Ho eseguito un tantissimi esami, ma ancora non sono venuto a capo del mio problema.
Esami cardiaci, tiroide tutti negativi.
ultimamente si è aggiunto anche il mal di stomaco e cattiva digestione.
Ho eseguito anche una colonscopia e una gastroscopia con esito negativo
Non so più che fare.
Vi chiedo aiuto, grazie!

Esami del sangue
Anti endomisio
IGA ed IGG normali inf 1:10
Anti Transglutaminasi IgG 1,3(negativo inf a 5)
Anti Transglutaminasi IgA 1,0(negativo inf a 5)

Esame parassitologico feci negativo
Coprocultura negativa
Amilasi pancreatica 32(valorio normali da 12a44)
Esame chimico fisico e microscopico
Aspetto macroscopico.. pastoso
Colore… marrone
Amido…nella norma
Emazie e leucociti…Assente
Sangue occulto…negativo
Calcemia 9,1 (valori normali da 8,5-11)
Mucoproteine 80,1 valori normali da 55 a 140)
Magnesio 2(valori normali da 1,6 a 2,50)
Sodiemia 144(valori normali da 135-145)
Fosforemia 3,2 valori normali da 2,10-5,60)
Potassiemia 3,7(valori normali da 3,50-5,5)
amilasemia 65(valori normali inf a 90)

Tempo di protromb e inr
PT 12,9 secondi
Attività protrombinica 100 (normale fino a 100)
INR 0,94
PTT parz temp tromboplastin 30 secondi (normale fino a 40)
Transaminasi G.O 10 (normale fino a 40)
Transaminasi G.P 10 (normale fino a 40)
Colesterolo totale 17 (normale fino a 200)
Colesterolo HDL 43 ( normale da 25 a 55)
Sideremia 87 (valori normali da 35 a 168 )
Fosfatasi alcalina 217 (Valori normali da 50 a 250)
Glicemia 96
Trigliceridi 68 (normale inf a 200)
Gamma GT 12 (normale fino a 50)
Creatinina 1 (normale 0,60 a 1,20)
Uricemia 6 (normale 3,6 a 8,2)
Azotemia 28 ( normale (17 a 43)
PCR negativo (inf a 0,60)
Fibrinogeno 296 (valori normali 200 a 400)
Ves 1 ora 2 (normale fino a 10)
Ves 2 ora 15 (normale 12 a 20)
IK 4,75

Bilirubina tot 0,89 (normale fino a 1,20)
******* Bilirubina DIR 0,32 (normale fino 0,25)
Bilirubina ind 0,57

****Wbc 3,60 (10^3/uL) (norm 4-11)
****Neu# 1,43 (10^3/uL) (norm 1,90-8,20)
Lym# 1,66 (10^3/uL) (norm 1-4,80)
Mon# 0,29 (10^3/uL) (norm 0,20-1)
Eos# 0,15 (10^3/uL) (norm 0-0,70)
Bas# 0,07 (10^3/uL) (norm 0,01-0,15)
****Neu% 39,7% (norm 40-75)
****Lym% 46,1% (norm 20-45)
Mon% 8,1% (norm 3-10)
Eos% 4,1% (norm 0-6,0)
****Bas% 2,00% (norm 0,1-1,4)
RBC 5,49 10^6/UL (norm 4,50–5,90)
HGB 15 g/dl (norm 13,5–17)
HTC 43,5% (norm38–50)
****MCV 79,3 fl norm 80–98)
MCH 27,3pg (norm 26–34)
MCHC 34,5 g/dl (norm 31–37)
RDW-CV 12,9% (norm 11,5-15,5)
RDW-SD 42,4 fl (norm 35–50)
PLT 179 10^3/ul (norm 150–450)
MPV 10,1 fl (norm 7-13)
****PDW 17,7(norm 12–17)
PCT 0,181 (norm o,108–0,382)
Elettroforesi sieroproteine
Albumina 62,1% (norm 52–68)
Alfa1 1,8% (norm 1,5-4,5)
****alfa2 6,1%(norm 6,5-13,5)
Beta 10,6 %(norm 8-15)
Gamma 19,4(norm 10,5-20,5)
Proteine totali 8g/dl (riferimento 5,20-8,50)
Rapporto A/G 1,64 riferimento(0,80–1,90

[#1]  
Attivo dal 2010 al 2011
Gent.mo Utente,

Circa il 50% delle "stanchezze" persistenti, in assenza di altri segni che possano far pensare a malattie organiche, sono ascrivibili a sindromi depressive, a volte reattive a situazioni di stress intercorrent. Se queste continuano da oltre un mese, dovrebbero essere curate.

Il Suo Medico di Medicina Generale può farlo, se ha esperienza con queste patologie e i farmaci relativi. Se le cose diventassero particolarmente difficili o complicate potrebbe diventare necessaria la consulenza di un Psichiatra ma in fase iniziale direi proprio di no.

Saluti.

[#2] dopo  
Utente
Intanto volevo ringraziarla per il tempestivo intervento.
Volevo descriverle meglio i miei sintomi.
Oltra al fatto di essere stanco, riporto una sensazione sgradevole, di essere tirato verso il basso e un leggero sbandamento. In pratica è come se le gambe non riuscissero a reggere il corpo.
A questo si associa la cattiva digestione e un dolore sul fianco destro.
Molte volte ho sudorazioni improvvise e vampate di calore.

E' possibile che l'ansia e la depressione possano portare a questa sintomatologia??
Dalle analisi si nota una leggera diminuizione dei globuli bianche e rossi.....
Lei cosa ne pensa???

Grazie

[#3]  
Attivo dal 2010 al 2011
Naturalmente non ho la possibilità di far diagnosi da lontano ma la totale aspecificità dei Suoi sintomi fanno pensare che ci sia anche una componente psicosomatica, in particolar modo sulla percezione del disturbo, caricandolo di significati allarmanti. In assenza di esame clinico diretto, temo che questa sia la massima approssimazione cui si possa arrivare mantenendosi attendibili. La risposta è sì, ansia e depressione modulano molti quadri e avviano cortei sintomatologici a volte impressionanti ma non per questo meno autentici.

I suoi globuli bianchi sono 3,600 per mm cubo con media tra 4,000 e 11,000: risultato statisticamentr appena inferiore alla media (anzi, per essere precisi alla mediana) ma, nel contesto delle analisi, senza valore di alterazione clinicamente rilevante. Idem dicasi per i globuli rossi, 5,490,000 per millimetro cubo, 4,500,000 - 5,900,000 essendo il range di normalistà statistica: normale.

Forse andrebbe ricontrollata tra 12 settimane la bilirubina, invece, dal momento che la diretta è appena sopra la norma e questo può essere indicativo di una leggera ostruzione delle vie biliari, magari un reflusso biliare che spiegherebbe in parte la Sua cattiva digestione. Se così fosse, un ciclo con acido Ursodesossicolico potrebbe giovare, ma dirlo da lontano è un po' difficile.

Saluti

[#4] dopo  
Utente
le analisi sopra riportate, sono di qualche mese fa.Oggi mi sono recato dal dottore per effettuare un nuovo controllo.
Tra le varie analisi mi sono state prescritte queste

ft3-ft4-tsh-tireglobulina-antitireglobulina-antiperossidasi-ferritina-transferrina-PCR-emocromo lipasi-fibrinogeno-amilesemia-urine-colesterolo hdl-ves-magnesio-bilirubina frazionata-sideremia-fosfatasi alcalina-glicemia, trigliceridi-azotemia-calcemia-gamma gt-sodiemia-uricemia-colesterolo totale-transaminasi go e gp- fosforemia

per quanto riguarda la bilirubina diretta mi è stato detto che sono microcitemico (portatore sano) non so se le due cose siano direttamnete legate???
Ho effettuato anche una ecografia completa dell'addome(stomaco, via biliari,fegato,reni, milza e reni) ma non è stato rilevato nulla.
sto aspettando il referto istologico dello stomaco e del colon...
poi vi farò sapere!!!
Per il momento La ringrazio per la tempestiva risposta

[#5]  
Attivo dal 2010 al 2011
Gent.mo Utente

Sì, il tratto microcitemico potrebbe essere causa di un'aumentata distruzione di globuli rossi con conseguente sovraccarico del sistema di "smaltimento" dell'Emoglobina residua, di qui l'aumento della diretta. Tutto normale, allora.

Il Suo Medico ha voluto controllare tutto ma proprio tutto, compresi esami di secondo e terzo livello che non dovrebbero essere richiesti se non in presenza di alterazioni degli esami di primo: per capirci, un'amilasi e lipasi, se calcio, transaminasi e gammagt sono normali, per definizione vengono fuori normali e, se alterate, non sono comunque indice di alterazioni di significato clinico. Idem dicasi per la batteria tiroidea: sarebbero stati sufficienti TSH e FT4, gli altri caso mai in un secondo tempo perché, se anche positivi, con un TSH e un FT4 normali non si sarebbe dovuto fare nulla. Ricordo sempre la massima di Cochrane: "Se un esame, indipendentemente dal suo risultato, non è suscettibile di cambiare la tua condotta successiva, l'esame è per definizione inutile".

Sparare a tappeto non ha senso in medicina ma è una pessima abitudine che abbiamo in Italia a causa della scarsa diffusione della Evidence Based Medicine, cioè la medicina basata sulle prove.

Ottimo, comunque, per mettersi l'anima in pace.

Saluti.

[#6] dopo  
Utente
Ho rieseguito le analisi, come Lei mi aveva consigliato di fare.Dalle anlisi allegate si può notare, rispetto alle precedenti analisi, come la bilirubina indiretta sia scesa e la diretta aumentata.


Bilirubina tot 0,80 (normale fino a 1,20)
******* Bilirubina DIR 0,46 (normale fino 0,25)
******* Bilirubina ind 0,34
****fosfatasi alcalina 247 norm fino a 250

La gastroscopia dice : Gastrite cronica con lago mucoso contaminato da abbondante bile (nient'altro da segnalare)

L'ecografia dell'addome eseguita a fine dicembre dice
(vie biliari intra ed extra epatiche) di calibro regolare
Colecisti distesa ,a pareti regolari, ecopriva
fegato di normali dimensioni ad ecostruittura omogenea

Esami tiroide nella norma....
ft3,ft4,tsh,tireglobulina,antitireglobulina,antiperossidasi

calcitonina 2,1 norm da 0 a 17

ferritina 122 normale fino a 236

Glicemia 87
****Trigliceridi 55 (normale inf a 200)
****Gamma GT 18 (normale fino a 50)
****Creatinina 0,94 (normale 0,60 a 1,20)
****Uricemia 6,52 (normale 3,6 a 8,2)
****Azotemia 30 ( normale (17 a 43)
****Calcemia 9,4 (valori normali da 8,5-11)
****Sodiemia 141(valori normali da 135-145)valori tiroide
colesterolo totale 172 nella norma finno a 200
****transaminasi G.O 11 nella norma fino a 40
****transaminasi G.P 11 nella norma fino a 40

fosforemia 3,6 normale da 2,10 a 5,60
nella

transferitina T.I.B.C 292 normale da 200 a 400

Emocromo

****Wbc 4,05 (10^3/uL) (norm 4-11
****Neu# 1,59 (10^3/uL) (norm 1,90-8,20)
****Lym# 1,90 (10^3/uL) (norm 1-4,80)
****Mon# 0,34 (10^3/uL) (norm 0,20-1)
****Eos# 0,17 (10^3/uL) (norm 0-0,70)
****Bas# 0,05 (10^3/uL) (norm 0,01-0,15)
****Neu% 39,4% (norm 40-75)
****Lym% 46,8% (norm 20-45)
****Mon% 8,3% (norm 3-10)
****Eos% 4,3% (norm 0-6,0)
****Bas% 1,2% (norm 0,1-1,4)
RBC 5,49 10^6/UL (norm 4,50–5,90)
HGB 15 g/dl (norm 13,5–17)
****HTC 43,3% (norm38–50)
****MCV 78,8 fl norm 80–98)
MCH 27,3pg (norm 26–34)
MCHC 34,5 g/dl (norm 31–37)
****RDW-CV 12,3% (norm 11,5-15,5)
RDW-SD 42,4 fl (norm 35–50)
****PLT 192 10^3/ul (norm 150–450)
MPV 10,5 fl (norm 7-13)
****PDW 17,5(norm 12–17)
**** PCT 0,201 (norm o,108–0,382)

PCR negativo (inf a 0,60)
****Fibrinogeno 267 (valori normali 200 a 400
Amilasemia 67 norm fino a 90
****Ves 1 ora 4 (normale fino a 10)
****Ves 2 ora 10 (normale 12 a 20)
IK 4,5
Magnesio 2,1 norm da 1,60 a 2,50


[#7]  
Attivo dal 2010 al 2011
Gent.mo Utente,

dai risultati sembrerebbe probabile l'ipotesi del messaggio #3. Fatte salve le imprecisioni dovute al mezzo telematico, credo di poter confermare la mia impressione. Probabilmente si tratta di un reflusso biliare.

[#8] dopo  
Utente
Come mai l'ecografia non menziona ostruzione delle vie biliari??
Dando per assodato che sia reflusso biliare, cosa posso fare per combatterlo e cos'altro posso fare per accertarlo??

Grazie per l'aiuto..

[#9]  
Attivo dal 2010 al 2011
Se ci fosse un'ostruzione visibile all'ecografia, i valori (e la sintomatologia) sarebbero molto più alterati. Spesso si verificano questi quadri di entità minore senza alterazioni evidenti morfologicamente.

Se il Collega Medico di Medicina Generale condivide l'ipotesi che si tratti di un reflusso biliare, generalmente risponde benino alla somministrazione di Acido Ursodesossicolico e al trattamento della gastroduodenite che di solito è presente e a volte ne è addirittura la prima causa.

Per accertarlo, avrei suggerito una gastroscopia... ma l'ha già fatta e il risultato è chiaro.

[#10] dopo  
Utente
quindi a quanto ho capito dovrebbe trattarsi di reflusso biliare dovuto a dei calcoli nelle vie biliari che non sarebbero visibili all'ecografia
è inutile rieseguire nuovamente un ulteriore ecografia e gastroscopia.
Il vostro consiglio è fare dei cicli con Acido Ursodesossicolico associato a qualcos'altro??

Mi era stato prescritto il pariet da 20 mg ... non so se va bene??
Grazie per l'aiuto
l

[#11]  
Attivo dal 2010 al 2011
Il Pariet è Rabeprazolo, funziona sulla gastrite, cioè su tutt'altra cosa. Tra l'altro è una molecola da usare in terza linea, cioè quando Lansoprazolo e Pantoprazolo non abbiano dado risultati sufficienti in 8 settimane di uso continuativo.

Il reflusso biliare non è sempre dovuto a calcoli non visibili. Può anche trattarsi di dabbia biliare o anche di semplice ispessimento della bile che trova un deflusso più difficile: la fila sull'autostrada non è sempre dobuta ai lavori in corso o all'incidente: a volte c'è l'Ape Piaggio che rallenta il traffico.

Ad ogni modo, non è permesso dalle Linee Guida di Medicitalia la prescrizione di terapie online. Io Le ho dato solo un po' di "food for thought" ma deve discuterne con il Suo medico.

[#12] dopo  
Utente
La settimana scorsa sono stato dal medico di famiglia il quale mi ha prescritto deursil 150, ma ad oggi nessun miglioramento.
Per quanto riguarda la gastrite cronica, mi è stato prescritto pariet 20 mg per 4 settimane.
la sintomatologia che continua a susseguirsi è:
stanchezza cronica, mal di stomaco associato a dolore a destra dello stomaco. Molte volte ho anche senso di prurito e mal di testa....
Sono in attesa di un ulteriore ecografia.....

Vorrei che mi consigliasse il da farsi!!! Onestamente non so piu che pesci prendere.

Grazie

[#13]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

Lei ipotizzava in un consulto precedente il disturbo psichico, che poi significa cerebrale. Dati i numerosi esami che ha eseguito, perché quel tipo di accertamento invece non è stato eseguito ?

Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Visite e Consulti Skype : "Studio Psichiatrico Pacini"

[#14]  
Dr. Sergio Formentelli

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
LIVORNO FERRARIS (VC)
MONDOVI' (CN)
GENOVA (GE)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
Gentile paziente, sono state completate le rimozioni delle sue amalgame?
Il risultato dell'analisi del capello che ha effettuato quale è?
Porta ancora il bite che le è stato costruito secondo i principi della riabilitazione neuro-occlusale di Pedro Planas?
Ha effettuato ancora delle valutazioni dal kinesiologo?

Queste domande hanno un senso, perchè le problematiche che stanno dietro a queste domande sono tutte in grado di determinare, almeno come concausa, la "sindrome da affaticamento cronico", ammesso che sia questa la sindrome di cui lei soffre.

www.studioformentelli.it
Attività prevalente: Gnatologia e
Implantologia (scuola italiana)

[#15] dopo  
Utente
le 4 amalgame che avevo sui molari inferiori e superiori,sono state tutte rimosse a luglio dello scorso anno.
A gennaio è stato rieseguito il mineral test mi ha trovato una carenza di:

calcio 38 carente intervallo di riferimento 40-80
sodio 56 intervallo di riferimento 5-25
potassio 27 in eccesso intervallo di rif 40-80
rame 0,98 carente -- rif da 1,2 a 3
zinco 12 carente -- rif da 14 a 22
ferro 0,62 carente -- rif da 1,5 a 4
fosforo nella norma
magnesio nella norma
selenio 0,09 carente -- rif da 1 a 2
boro nella norma
manganese 0,014 carente -- rif da 0,02 a 0,07
cromo 0.004 carente -- rif da 0,02 a 0,006
cobalto nella norma
molibdeno 0,0009 carente -- rif da 0,002 a 0,01
germanio nella norma
silicio nella norma
zolfo nella norma
vanadio nella norma
antimonio nella norma
bario nella norma
oro nella norma
litio nella norma
nichel 0,01 carente rif da 0,02 a 0,06
platino 0,0009 rif da 0.001 -0.010
argento nella norma
stronzio nella norma
stagno 0,0159 carente rif 0.060 - 0.180
titanio 0,0099 carente rif 0.020 - 0.200
tungsteno nella norma
zirconio nella norma

mercurio 0,0214 in eccesso rif <0,01
cadmio nella norma
piombo 0,14 in eccesso rif <0,05
berilio nella norma
alluminio 1,22 in eccesso rif <0,50
arsenico nella norma
palladio nella norma
uranio nella norma
rodio nella norma

la prescrizione è stata questa:
Si consiglia integrazione alimentare con Rame 1,5 mg/die, Zinco 15 mg/die, Vitamina
C 1000 mg/die e Calcio 200 mg/die, per 3 mesi*.

ancora non finita, sono alla 50 capsula, dovrei prendere altre 40 capsule-
Pe quanto riguarda la parte di ortodonzia, la situazione planas è stata completata con riposizionamento della mandibola in avanti.
Attualmente porto un apparecchio fisso con una banda in titanio(per lo spostamento e verticalizzazione dei denti)

[#16]  
Dr. Sergio Formentelli

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
LIVORNO FERRARIS (VC)
MONDOVI' (CN)
GENOVA (GE)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
Per quanto riguarda la valutazione gnatologica, temo che occorrerà attendere il termine del trattamento ortodontico.
In questo momento la situazione orale è in evoluzione con cambiamenti quasi giornalieri.
Occorrerà rivalutare al termine, anche con un controllo della situazione dal punto di vista kinesiologico.

Se questi due aspetti (amalgama e malocclusione) possono essere determinanti nella genesi dei suoi sintomi, non lo so, e non posso saperlo on-line, senza visitarla.
E' verosimile però che entrambi possano giocare un ruolo.

Mi spiace non poterle dare informazioni maggiori.
www.studioformentelli.it
Attività prevalente: Gnatologia e
Implantologia (scuola italiana)

[#17] dopo  
Utente
Cosa pensa del mineral test??
possibile che la sintomatologia stanchezza,mal di stomaco, cattiva digestione,sudorazione fredda unita a nervosismo sia dovuto alle amalgame e allo spostamento dentale??

[#18]  
Dr. Sergio Formentelli

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
LIVORNO FERRARIS (VC)
MONDOVI' (CN)
GENOVA (GE)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
E' possibile che l'intossicazione da metalli pesanti e il disequilibrio gnatologico giochino un ruolo nella genesi di parte dei suoi disturbi, insieme ad altri fattori ancora da indentificare.

Per la sua richiesta sulla questione dei metalli pesanti le suggerisco di riformulare la domanda agli specialisti di riferimento.
www.studioformentelli.it
Attività prevalente: Gnatologia e
Implantologia (scuola italiana)