Utente
Salve,
Volevo chiedere se possibile un consulto on line su un rigonfiamento rotondo che mi è comparso immediatamente sotto la scatola cranica, tra i capelli. L'ho notato questa mattina e, un po’ allarmata, ho controllato la testa dei miei bambini per vedere se fosse un rigonfiamento comune a tutti che magari non avevo notato in precedenza. I miei due bambini non lo presentano assolutamente. Non ho dolore e mi sembra localizzato sotto la cute e perfettamente al centro della cavità formata dalle ossa. Se spingo in un senso o nell'altro si sposta, non mi sembra attaccato alla pelle, anche se è un po' difficile capirlo, la pelle è piuttosto tesa nell'area. I miei bambini ritengono che sia un po' arrossato a macchie (potrebbe dipendere dal fatto che l'ho toccato).Mi recherò al più presto dal medico, ma vivendo all'estero vorrei avere un consulto anche da un dottore italiano. Soffro da qualche anno, saltuariamente, d’intolleranza allo shampoo e mi chiedevo se potesse essere correlata. Da piccola, a circa 6 mesi di età, mi sono state asportate delle ghiandole ingrossate nel collo (non ne so di più e purtroppo miei genitori non ci sono più, non avendo mai avuto problemi non ho mai fatto domande).

Grazie molte

[#1]  
Dr. Francesco Nardacchione

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
16% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2006
Gentile signora,
con i benefici del consulto via internet quello che Lei descrive, anche in considerazione della riferita saltuaria intolleranza, potrebbe essere una cisti del cuoio capelluto. A tale livello esistono delle ghiandole che possono infiammarsi e generare delle tumefazioni o "bozzi" come quelli da Lei descritti.
La diagnosi comunque va fatta sempre dopo una accurata visita diretta per escludere altre patologie.
Cordiali saluti e ci tenga informati.

Dr. F. Nardacchione
NB: qualunque sia il consulto la visita medica rimane imprescindibile

[#2]  
Dr. Alessandro Benini

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
16% attualità
16% socialità
FANO (PU)
SANTARCANGELO DI ROMAGNA (RN)
OSTRA (AN)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2000
Gentile Utente, utile la visione diretta magari dello specialista di cute,mucose ed annessi cutanei cioè il Dermatologo per inquadrare la neoformazione del cuoio capelluto descrittaci.Come ben detto dal Collega Nardacchione si spazia dalle cisti trichilemmali,ale cisti sebacee,passando per neoformazioni la cui natura è da definire,senza dimenticare problematiche di ordine infettivo.
Cari Saluti
Dr.Alessandro Benini
Dirigente Medico Centro Grandi Ustionati
Osp."M.Bufalini" Cesena

[#3] dopo  
Utente
Grazie mille dottori per la pronta risposta!
Con grande sollievo questa mattina mi sono svegliata e il gonfiore è scomparso, già ieri nel pomeriggio aveva cominciato a diminuire e durante la notte è andato completamente via!
Per me rimane un gran mistero non avendo sbattuto la parte non riesco a capire come sia possibile, comunque meglio così! Ho disdetto l'appuntamento di oggi dal medico poichè non ho molto da fargli vedere, ritenete opportuno che vada comunque e gli speghi l'accaduto oppure prendo un nuovo appuntamento in caso si riprensentasse il gonfiore? Avete idea di cosa potrebbe essere successo, al tatto è come se sentissi una specie di "fascia" che dalla colonna vertebrale entra dentro la scatola cranica e proprio sopra questa "fascia", nella parte che sembra entrare sotto l'osso occipitale, si trovava il gonfiore di forma rotonda.

Grazie mille per l'assistenza e cordiali saluti.

[#4]  
Dr. Alessandro Benini

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
16% attualità
16% socialità
FANO (PU)
SANTARCANGELO DI ROMAGNA (RN)
OSTRA (AN)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2000
Gentile Utente se tutto si è risolto direi che non sia necessaria la visita,ma se nutre ancora dei dubbi,anche per sua tranquillità,non esiti a farsi fvedere dal medico.Per nostra curiosità vorrei sapere se il suo cuoio capelluto è venuto a contatto con shampoo,balsami o tinture per capelli magari contenenti erbe o anche se si è accorta di una qualche puntura d'insetto.
Cari Saluti
Dr.Alessandro Benini
Dirigente Medico Centro Grandi Ustionati
Osp."M.Bufalini" Cesena

[#5] dopo  
Utente
Gentile dottore,
a causa delle mie intolleranze uso uno shampo che si chiama "Oil tea tree" che compro qui in Nuova Zelanda al supermercato. Dove vivo ci sono solo 2 tipi di ragno che possono mordere (in realtà è un'"importazione" dall'Australia!) e vespe o api, non credo di essere stata morsa, ma non lo posso escludere.

Grazie mille per la vostra cortese attenzione.

Cari saluti
Priscilla