Dolori fianco sinistro

Buonasera ad ottobre ho avuto la mononucleosi molto forte,il mio medico di base non era riuscito a diagnosticare la malattia, solo gli esami del sangue fatti in ospedale perche' dopo venti giorni di febbre alta mi ero recata nello stesso.
Mi dicono di fare molto riposo. Dopo un mese a novembre ho in malore e svengo, (pressione molto bassa) in ospedale mi tengono in osservazione, vedono che i valori degli esami del sangue erano scesi rispetto il mese prima quindi rientrati nella normalita' e, che dovevo fare riposo. Mi danno un antibiotico ...zitomax.
Verso meta' novembre avverto dei dolori al fianco sinistro così dopo un'ecografia addominale il risultato e' una milza ingrossata di circa 12cm.
Ora continuo ad avvertire questo dolore al fianco sinistro, sotto le costole e quando respiro profondamente. Il dolore si irradia anche dietro la schiena.
A fine gennaio ho fatto un'altra ecografia e la milza e' sempre delle stesse dimensioni.
Il dolore e' molto fastidioso... Se rimango a letto distesa il dolore mi passa, appena mi muovo iniziano le fitte. Ma e' possibile che tutto questo sia dovuto alla mononucleosi?? Non assumo nessun farmaco, solo la tacchipirina quando il dolore e' più forte.
Quali altri esami o visite posso fare per vedere che non sia qualcos'altro??
[#1]
Dr. Serafino Pietro Marcolongo Dietologo, Medico estetico 8,5k 129 67
Gent. utente,

le cause di una splenomegalia possono essere diverse...tra cui anche quella infettiva.


Le consiglio un approfondimento con lo specialista Ematologo.


Cordiali saluti.

Dott. Serafino Pietro Marcolongo
Dietologia - Medicina Estetica

IL CONSULTO ONLINE NON SOSTITUISCE LA VISITA DIRETTA!

Sondaggio su informazioni sulla salute, servizi online e Medicitalia.it Partecipa