Utente
Gentilissimi dottori,
desideravo avere un vostro parere. Da circa una settimana avverto dei bruciori, sensazione di calore alla nuca che si irradia al collo ed al viso che diventa rosso e mi da la sensazione di aver preso una scottatura, di aver appena fatto una lampada. Al contrario la nuca e le orecchie non sono calde al tatto, ma è una sensazione interna. A volte mi sembra di avere le orecchie ovattate, sopratutto quello di sinistra e allo stesso tempo sento la parte della guancia, la tempia e il cuoio capelluto tirare e essere intorpiditi, sempre da quella parte. Da ieri avverto anche mal di gola. Mi sembra di essere influenzato, ma non ho febbre e la pressione è normale 120/70. Ho sempre fatto tanto sport, ma ora mi sento in difficoltà, mi sento stanco e per la tensione i muscoli delle gambe diventano dei legni.
Sono in un periodo molto difficile, ho perso il padre al quale ero legato in modo morboso ad agosto, soffro da anni di ansia e sono in cura da una psicoterapeuta. Sto cambiando lavoro e vendendo la casa di famiglia per necessità. Dal lutto è peggiorato tutto e credo di essere diventato ipocondriaco. La mia psicologa dice che ho paura di diventare autonomo e indipendente.
Ai primi di febbraio sono stato tamponato, non ho avuto grossi danni, un forte dolore lombare, in ospedale mi avevano consigliato collare morbido che ho tenuto solo un paio di giorni. con l'andare di queste settimane ho avuto dolori sempre piu fastidiosi alle spalle fino a che una notte di settimana scorsa mi sono svegliato dal dolore alle spalle. il giorno dopo sono stato dal fisioterapista che mi segue e la seduta è stata dolorosissima, tanto che piu volte l'ho fermato,mi ha lavorato sopratutto sullo sternocleido di sinistra. Aggiungo che dal mese di dicembre ho effettuato i seguenti controlli tutti ok, esami del sangue, visita cardiologica con eco, visita medico sportiva, eco addome completo, visita urologica, dermatologica e allergologica. Due giorni fa visita neurologica, tutte ok senza nulla da segnalare.
Sono molto preoccupato, i sintomi sono sempre presenti, a volte di più a volte meno, a volte a sinistra, dove ho i fastidi maggiori, a volte a destra passano. Potrebbero le manipolazioni dell'osteopata aver creato una forte infiammazione o causato un danno interno?
Assumo lorazepam 12 gocce tre volte al giorno
cordiali saluti

[#1]  
Dr. Serafino Pietro Marcolongo

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
16% attualità
20% socialità
SALERNO (SA)
MANFREDONIA (FG)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
Prenota una visita specialistica
Gent. utente,

la sintomatologia riferita depone verosimilmente per una neuropatia periferica.

Una conferma diagnostica potrà averLa confrontandosi in diretta con lo specialista Neurologo.


Cordiali saluti.
Dott. Serafino Pietro Marcolongo
Dietologia - Medicina Estetica

IL CONSULTO ONLINE NON SOSTITUISCE LA VISITA DIRETTA!

[#2] dopo  
Utente
Buongiorno,
La ringrazio per la cortese risposta

Saluti

[#3]  
Dr. Serafino Pietro Marcolongo

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
16% attualità
20% socialità
SALERNO (SA)
MANFREDONIA (FG)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
Di nulla!


Auguroni per tutto.
Dott. Serafino Pietro Marcolongo
Dietologia - Medicina Estetica

IL CONSULTO ONLINE NON SOSTITUISCE LA VISITA DIRETTA!