Formicolio e brividi di freddo

buon giorno
vi scrivo perchè non sò come risolvere il mio problema.
Vi premetto che in questo ultimo anno ho avuto una vita molto stressata mio padre è morto di tumore al cervello.
dà qualche mese con alternanza di periodi ho formicolii e tremore in tutto il corpo prima li avevo prettamente alle gambe adesso col passare del tempo lì ho alle braccia sul viso e in più alcune volte sembrano delle punture di spilli sutto il corpo, con la sensazione di mancanza di forza nelle gambe.
nel mese di giugno mi sono rivolta al mio dott. di baseperchè oltre al formicolio avevo la sensazione di fiato corto, così il dott. mi ha prescritto 20 gocce di xanax la sera per dormire. Adesso da qualche giorno oltre ha questi sintomi avverto anche brividi di freddo lungo la schiena, mani fredde, ho inziato a controllare la febbre ma la mia temperatura non supera i 35.5 alcune volte ho anche 34.6. ha tutto ciò ieri ho avuto la pressione 80 60 con sensazione di orecchie ovattate e sensazione di vertigini, il mio dott. mi ha prescritto degli integratori.
nell'ultimo mese ho fatto tutti i controlli possibili :
ho fatto le analisi nel mese di maggio e sono risultate negative
sono stata dll'endocrinologo che ha escluso che possa dipendere dalla tiroide
sono statadal gastronterologo perchè soffro di ernia iatale e reflusso, mi avevano detto che la sensazione di soffocamento può dipendere anche dal reflusso, ma il gastronterologo ha escluso che possa dipendere dal reflusso.
guardando su internet ho visto che questi sintomi possono essere collegati ai linfomi, e alla sla devo fare qualche ulteriore controllo visto che il mio dott. non vuole segnarmi nessun controllo, perchè ritiene tutto ciò collegato all'ansia.
vi ringrazio per una vostra risposta
[#1]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 66k 2,1k 87
Credo che bisogna dare fede al suo medico e riportare i sui sintomi su una base ansiogena. La morte di suo padre l'ha scosso ed i sintomi sono generici e non riconducibili ad una reale malattia. La negatività degli accertamenti la deve tranquillizzare.

Le allego il link di un articolo che le potrà essere di utilità:

https://www.medicitalia.it/minforma/psicologia/1064-quando-il-corpo-va-in-ansia-i-sintomi-fisici-dei-disturbi-d-ansia.html

Cordialmente


Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#2]
dopo
Utente
Utente
la ringrazio per la risposta.
da qualche giorno i sintomi sembrano peggiorati ho sempre freddo e i brividi continuano e sembra che alle braccia non abbia forza, non capisco cosa mi stia succedendo.
vi ringrazio
[#3]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 66k 2,1k 87
Sinceramente da lontano non riesco a pensare ad altro se non ad una forma ansiogena.

Cordialmente

Il reflusso gastroesofageo è la risalita di materiale acido dallo stomaco all'esofago: sintomi, cause, terapie, complicanze e quando bisogna operare.

Leggi tutto

Sondaggio su informazioni sulla salute, servizi online e Medicitalia.it Partecipa