LIPASI ALTA IN SINDROME DI MARFAN, ALFA 2 GLOBULINE, NEUTROFILI, TRIGLICERIDI, LINFOCITI

Buonasera, vorrei chiedervi una cosa che mi sta tormentando da quando ho fatto le analisi del sangue di routine, e risulta esserci un dato importante un po troppo elevato. Ovvero la LIPASI che sta a 63 e so che il suo valore deve invece aggirarsi ad un massimo di 60 UI/L.
Il mio medico di base leggendo il referto mi ha prescritto una ecografia addominale superiore per visionare la milza, il pancreas, il fegato, la cistifellea.. insomma tutto quell'apparato per vedere se soffro di pancreatite cronica.
Io sono affetto dalla Sindrome di Marfan dall'età di 3 anni, tempo fa ho scoperto con una gastroduenoscopia di soffrire anche di gastrite erosiva e reflusso gastroesofageo, la mia prima domanda è: potrebbe essere questo stesso reflusso o gastrite a comportarmi questo dato leggermente alto della LIPASI? Se si, perché a Febbraio quando feci altre analisi del sangue non era alto e ora dopo sette mesi si?
Io ho letto che ci sono disturbi legati al pancreas quando la LIPASI è alta, e nel peggiore dei casi anche il tumore al pancreas.. e ho fatto caso non a caso che le mie feci galleggiano spesso, sintomo non buono ho letto da internet, e obiettivamente sono un pochino spaventato..

Ultima cosa; ho leggermente bassi i Neutrofili che sono al 38% e alti i Linfociti che sono al 43% e per questa cosa il dottore mi ha prescritto il Farmir sinergia da assumere dopo colazione e dopo cena. Ho anche i trigliceridi bassi a 55 mg/dl, che significa il tutto?
Risulta che ho anche il colesterolo totale a 115, e so che il problema sovviene quando lo stesso è alto, ma so che anche basso non è uno scherzo, che mi consiglia? Secondo il mio medico non c'è da allarmarsi..
Infine (questa volta davvero) ho le alfa 2 globuline a 6.8 e quindi un po basse, a che servono e che mi consiglia anche qui?
Ripeto, sono affetto da Sindrome di Marfan, e sono in cura con betabloccante e colliri.

Grazie mille per la disponibilità
[#1]
Attivo dal 2007 al 2020
Medico Chirurgo
Guardi si tranquillizzi perchè 63 U/L vs 60 che è il valore massimo non deve comportare nessun allarme.
Va bene che lei esegua l'ecografia dell'addome superiore, ma sono sicuro che non darà esito ad alcuna immagine patologica.
La sua inversione di formula leucocitaria è un evento frequente e senza significato clinico nel 99.99999 % dei casi.
La sua trigliceridemia bassa dipende dal fatto che lei mangia poco ed è sottopeso: se non ci sono problemi di assorbimento o celiachia, che il suo curante dovrebbe accertare, anche questo dato non deve allarmarla. Sarebbe stato strano il contrario.
Idem per il colesterolo totale.
Anche le Alfa 2 globuline sono basse per il suo quadro lipidico e non destano problemi.
Presumo che lei faccia almeno una volta all'anno un Ecocardiogramma color doppler e periodicamente un ecocolor dell'aorta addominale: entrambi assai più utili Del Famir Sinergia che non le serve a nulla se non ad alleggerire il portafogli.
Faccia sapere, se vuole ovviamente.
Cordialità,
Dott. Caldarola.
[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie tante per la sua tempestiva ed esaudiente risposta.
Veramente è uno spreco di denaro? Il medico mi ha detto che finita una scatola di Farmir SINERGIA potevo ripetere le analisi per vedere se fosse cambiato qualcosa..
Comunque il mio peso decisamente inferiore per la mia altezza è dovuto alla mia sindrome di marfan per l'appunto, per la quale sono seguito a Tor Vergata al policlinico e dove una volta l'anno faccio il day hospital cardiologico e non, per la monitorizzazione dell'aorta, per una (spero mai) eventuale disseccazione e conseguente aneurisma.

Il medico di base mi ha prescritto questa ecografia specialmente perché in famiglia mia mamma ha avuto i calcoli al fegato e sua sorella (mia zia), è morta di tumore al fegato come anche mia nonna.. ecco perché mi ero un po allarmato..
Secondo lei devo seguire un tipo di dieta per riprendere in un certo senso quella situazione di Linfociti ecc..?
Ad ogni modo io mangio parecchio, ma forse male, e purtroppo nemmeno ingrasso..
Tra le altre cose ho l'osteoporosi e sono in cura sempre a Tor Vergata con le gocce DiBase da prendere una volta al mese
[#3]
Attivo dal 2007 al 2020
Medico Chirurgo
Si le confermo che sono soldi sprecati. A mio avviso.
Lo so bene che lei è magro per la sindrome di Marfan e vedo che è anche bene informato su quanto le ho taciuto per non allarmarla.
La necrosi mediocistica è rara: quindi stia sereno.
Gli apparati valvolari vanno controllati ma al Tor Vergata è in buone mani.
Lei se non ha intolleranze alimentari deve mangiare di tutto, compresi i carboidrati, pasta e pane, e (invidia!!!!) può permettersi dolci senza timore di ingrassare.
Si comprende che il Doc è goloso.....
Guardi faccia l'ecografia ma non tema: la sua lipasi è normale.
La ripeta tra 15 gg.
Dei linfociti non si deve preoccupare: rifaccia l'emocromo insieme alla lipasi e mi faccia sapere se vuole.
Cordili saluti,
Dott. Caldarola.
[#4]
dopo
Utente
Utente
Grazie infinite, sicuramente appena avrò l'esito le riscrivo!
[#5]
Attivo dal 2007 al 2020
Medico Chirurgo
Apetto, dunque sue notizie.
Buona giornata.
Dott. Caldarola.
[#6]
dopo
Utente
Utente
Salve dottore, ecco come d'accordo il referto:

Fegato nei limiti di norma per dimensione ed ecostruttura, esente da lesioni focali. La colecisti è poco distesa per inosservanza al digiuno e per quanto possibile non si documentano processi patologici endoluminali.
Normale il calibro delle vie bilari principali.
Non alterazioni ecostrutturali focali a carico di reni e milza che hanno dimensioni come di norma.
In particolare non lesioni focali nel pancreas.

PS: inosservanza del digiuno perché nessuno mi aveva detto che per fare l'ecografia dovevo stare a digiuno.
- Che significa dottore non lesioni focali? Esistono anche altri tipi di lesioni che potrebbero esserci ma che non sono descritte?

Il dottore comunque mi ha consigliato di ripetere gli esami del sangue fra tre mesi per vedere se la Lipasi è ancora leggermente alta, perché se anche attualmente non ci sono disturbi agli organi, potrebbe essere un dato rilevante la lipasi che inizia ad innalzarsi. Lei che dice? Grazie
[#7]
Attivo dal 2007 al 2020
Medico Chirurgo
Assenza di lesioni focali significa assenza di masse visibili con la risoluzione che la metodica consente.
In questo caso con l'ecografia.
Rifaccia tra 20gg - 1 mese la amilasi PANCREATICA e la lipasi. Tre mesi a mio avviso sono un periodo eccessivamente lungo.
Ed anche psicologicamente stressante.
Mi faccia pure sapere, se vuole.
Sia sereno,
Dott. Caldarola.
[#8]
dopo
Utente
Utente
Ok seguo il suo consiglio e mi farò fare una ricetta con su scritto: amilasi pancreatica e lipasi.
Grazie infinite
[#9]
Attivo dal 2007 al 2020
Medico Chirurgo
Di nulla.
Buona domenica,
Dr. Caldarola.
[#10]
dopo
Utente
Utente
Salve gentilissimo dottore, ecco qui che ho ripetuto l'esame della lipasi e dell'amilasi, il cui referto stavolta è positivo.
Ovvero la lipasi è 74 UI/L (Valore di riferimento 28 - 100)
Mentre l'amilasi è 56 UI/L (Valore di riferimento 0.0 - 60.0
Che ne pensa? Grazie :)
[#11]
Attivo dal 2007 al 2020
Medico Chirurgo
Che ne penso?
Che se il tempo è bello e può permetterselo vada a farsi una bella passeggiata rilassante.
Non aveva nulla e non ha nulla. E' sano come un pesce! ( ma perchè si dice così se anche i pesci si ammalano?!)
:-))

Carissimi saluti,
Dott. Caldarola.
[#12]
dopo
Utente
Utente
:) :) grazie tante

Cos'è il colesterolo? Funzioni, valori normali, colesterolo HDL e LDL, VLDL, come abbassare il colesterolo alto, dieta, rimedi, statine e farmaci anticolesterolo.

Leggi tutto