Sistema immunitario debole

Buongiorno.
Sono una signora di 54 anni e da circa due anni soffro di laringite cronica. Dopo due visite dall'otorino, con esecuzione di laringoscopia, e gastroscopia con biopsia, è stata esclusa la malattia da reflusso gastro-esofageo come causa dei miei disturbi, e concluso per una debolezza della mia laringe.
Premetto che non bevo, non fumo e non utilizzo la voce in modo eccessivo, anzi.
E qui arriviamo al mio problema: sono circa due anni, appunto, che vengo attaccata da virus di ogni tipo con estrema facilità, addirittura a distanza di pochi giorni l'uno dall'altro; anche lievi disturbi, come malessere e mal di gola, oppure un po' di raffreddore, oppure nausea e disturbi intestinali; praticamente continuo ad ammalarmi, seppur con lievi sintomi.
Da settembre scorso ho iniziato ad assumere Broncho vaxom quale copertura contro forme batteriche, e devo dire che, nonostante mi ammali lo stesso, il tutto è meno fastidioso.
La mia domanda è questa: è possibile che il mio sistema immunitario sia talmente impegnato a combattere la laringite cronica che spesso avverto con bruciore e tosse, da non difendermi più dai virus che circolano in inverno? O vi sono altre spiegazioni?
Grazie per la cortesia.
[#1]
Attivo dal 2007 al 2020
Medico Chirurgo
gentile signora,
perdoni ma non capisco la ratio della sua domanda.
Premesso che non credo nei lisati batterici e non li prescrivo, se la fanno stare meglio li prenda pure.
Questa moda di diagnosticare il reflusso solo se c'è laringite posteriore non ha basi razionali: un reflusso può sostenere una faringite cronica e addirittura non essere percepito clinicamente.
Se ha questo dubbio (di MRGE) l'unico esame dirimente è la gastroscopia.
Chi ha faringite cronica da reflusso misconosciuto è ovviamente più soggetto a infezioni batteriche e virali delle alte vie.
Cari saluti,
Dott. Caldarola.
[#2]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio dott. Caldarola per la risposta.
Come ho scritto, mi sono sottoposta a gastroscopia proprio per indagare sull'origine del mio problema, e dall'esame è risultato che non sono affetta da reflusso gastrico.
La mia domanda era: considerato che sono ormai preoccupata da questi continui contagi virali, cosa può essere successo al mio sistema immunitario per essere così debole, non può essere la laringite cronica la causa di questo suo stato di inefficienza?
Grazie.
[#3]
Attivo dal 2007 al 2020
Medico Chirurgo
Signora,
ma perchè parla di sistema immunitario indebolito?
Su quali basi?
Per una faringite cronica?
i sintomi di un deficit immunitario sono ben altri e non mi pare che lei li abbia, altrimenti li avrebbe descritti.
Mi era sfuggito che avesse fatto la gastro e le chiedo scusa, ma non cambia la sostanza: la faringite va indagata con un tampone faringeo anche per organismi intracellulari, come Mycoplasma e Chlamydia, oltre che per germi comuni, miceti, e Streptococco beta emolitico di gruppo A.
Vanno dosate le Immunoglobuline e valutati gli indici di infiammazione.
Non so se queste cose le abbia già fatte o non siano venute in mente a chi la segue.
Senza contare che episodi di reflusso, specie notturni, possono verificarsi in pazienti che non necessariamente devono avere un'ernia iatale o una MRGE conclamata.
Più di questo per via telematica non posso dirle. Del che mi dolgo.
cari saluti,
Dott. Caldarola.

Il reflusso gastroesofageo è la risalita di materiale acido dallo stomaco all'esofago: sintomi, cause, terapie, complicanze e quando bisogna operare.

Leggi tutto

Sondaggio su informazioni sulla salute, servizi online e Medicitalia.it Partecipa