Punture insetto collo

Buongiorno, da dicembre ho delle bollicine pruriginose su collo, spalle e petto. Non le ho sempre ma vanno e vengono. In un primo momento non me ne ero preoccupata tanto, ma perdurando il problema oggi ho fatto una visita dal mio medico, il quale esaminandole mi ha detto che secondo lui sono punture di insetto. Lui non sa dire quale di preciso, ma siccome io sono un insegnante e quindi sono in contatto con ragazzini, e visto che la maggior parte delle bolle è concentrata sul collo, non esclude che si possa trattare di pidocchi. Mi ha fatto una richiesta per una visita dermatologica, ma in ospedale visitano per le urgenze la mattina e dunque, dato che io la mattina sono sempre impegnata per lavoro, non riuscirò ad andare prima di venerdì prossimo. Ora a me non sembrava di avere prurito in testa ma da quando il medico ha fatto questo ipotesi ho iniziato a sentirlo e sono piuttosto angosciata. Stasera mi farò esaminare la testa da mio marito, ma mi chiedevo se non fosse opportuno, in ogni caso, fare uno shampoo antipidocchi nell'attesa di consultare il dermatologo. Voi cosa mi consigliate?
[#1]
Attivo dal 2007 al 2020
Medico Chirurgo
Salve,
se il medico pensa ad una pediculosi del cuoio capelluto fare uno shampo antipidocchi potrebbe essere un buon metodo ex iuvantibus.
Se si tratta di pediculosi dovrebbe sparire il prurito e l'eruzione cutanea sul collo.
Ma il curante l'ha vista con una lente? Si vede chiaramente la puntura?
Saluti,
Dott. Caldarola.
[#2]
dopo
Utente
Utente
sì mi ha detto che si vede chiaramente la puntura. Stasera vedo se mio marito riesce a vedere qualcosa nei capelli e poi decido. Comunque il medico non era sicuro che le punture fossero dovute ai pidocchi, l'ha sospettato a causa del lavoro e della dislocazione.

Grazie.
[#3]
Attivo dal 2007 al 2020
Medico Chirurgo
Di nulla.
Mi faccia sapere se vorrà: mi perdoni ma stasera lei e suo marito mi ricordate i babbuini quando si spulciano.......
E' una battuta per sdrammatizzare ovviamente.
:-D
Carissimi saluti,
Dott. Caldarola.
[#4]
dopo
Utente
Utente
Mio marito dice di non vedere niente... lei che mi consiglia, lo faccio o non lo faccio lo shampoo? Su internet dicono che questi shampoo vanno fatti solo se c'è la certezza dei parassiti visto che sono lievemente tossici...
[#5]
Attivo dal 2007 al 2020
Medico Chirurgo
ma che tossici!
Contengono piretroidi.
Sono un pò aggressivi per i capelli.
Le pare che se si fossero tossici li si potrebbe usare profilatticamente sui bambini di 3-4 anni?
Stia serena.
Cari saluti,
Dott. Caldarola.
[#6]
dopo
Utente
Utente
ok grazie ancora
[#7]
dopo
Utente
Utente
buongiorno dottore, scrivo più che altro perché sono angosciata, anche se so che non mi potrà dire niente di preciso da qui. La scabbia è abbastanza improbabile se i morsi sono dislocati su collo, spalle e petto e mio marito non ha nessun prurito?
(Non ha neanche i pidocchi, ma d'altronde lui non ha capelli :-))
[#8]
Attivo dal 2007 al 2020
Medico Chirurgo
Salve,
alla scabbia non ci penserei proprio.
Vede il vantaggio di essere calvo? Non c'è rischio di pediculosi.
:-D

Si tranquillizzi e buona giornata!
Dott. Caldarola
[#9]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno, in seguito alla visita dermatologica mi è stata diagnosticata una orticaria bollosa presumibilmente dovuta ad acari della polvere (no scabbia). Ho fatto una cura con una schiuma a base di crotamitone, detergenti delicati e crema idratante per pelli sensibili e il prurito è andato via. Ho anche adottata delle misure igieniche in casa, pulito bene il letto, lavato tutto a sessanta gradi o chiuso in sacchetti di plastica etc. Ho dimenticato di riferire al dermatologo che lo scorso anno ho frequentato una piscina. Può in qualche modo essere la causa di quanto successo? Ho sospeso da qualche mese ma vorrei ricominciare, c'è qualche controindicazione? Oppure norme igieniche da rispettare?
[#10]
Attivo dal 2007 al 2020
Medico Chirurgo
Salve,
se la piscina è ben tenuta e l'acqua ben clorata non ci sono controindicazioni a riprendere a frequentarla.
Da quello che mi dice lei è allergica all'acaro della polvere che si annida nei materassi e negli indumenti nutrendosi di cheratina ma non ha avuto una infezione da Acaro della Scabbia.
In più con l'elevarsi delle temperature l'acaro della polvere tende a non riprodursi; quindi in tarda primavera ed estate non dovrebbe avere alcun problema.
Mi resta un dubbio tuttavia: perchè la scelta del Crotamitone se vi era la sicurezza che non fosse scabbia?
Lo chieda al dermatologo, per pura curiosità.
Cari saluti,
Dott. Caldarola.
[#11]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno dottore, sulla confezione del prodotto che ho usato vedo che è indicato per sindromi pruriginose da punture di zanzare o insetti, come lenitivo del prurito. Poi, con modalità più complesse (trattamento su tutto il corpo e non solo sulle parti che prudono, e per un certo numero di giorni) può essere usato anche per la scabbia. Comunque il prodotto si chiama Lenirax. Per ora non ho in programma altre visite dermatologiche ma se dovesse capitare lo chiederò senz'altro. Intanto grazie ancora.
[#12]
Attivo dal 2007 al 2020
Medico Chirurgo
Di nulla.
Cari saluti,
Dott. Caldarola.

Sondaggio su informazioni sulla salute, servizi online e Medicitalia.it Partecipa