Utente 392XXX
Gentili Dottori,

vi chiedo un parere in merito ad una condizione che da un pò mi da qualche noia.

Nello specifico nel corso della giornata, lontano dai pasti (principalmente a distanza di qualche ora dalla colazione o più raramente prima dell'ora di cena), mi capita di avvertire un senso di debolezza, testa vuota, bocca impastata e la necessità di mangiare, a volte questi sintomi sono più intensi altre volte meno, tuttavia mangiando ritorna tutto alla normalità.

Ho sempre pensato fosse una condizione normale dovuta alla fame anche se la sensazione è diversa da quella di una normale fame perchè arriva in modo abbastanza repentino. Tuttavia vedendo che mangiando passava non gli ho mai dato peso. In occasione di uno di questi "attacchi" ho provato anche a misurare la glicemia ed era perfetta, unica cosa la misurazione è avvenuta circa 15 minuti dopo che avevo mangiato proprio per avere sollievo.

Sono qui a scrivervi poichè ultimamente mi capita più spesso, in alcune occasioni anche due volte nel corso della stessa giornata.
Il primo episodio è avvenuto circa un anno fa, si è ripetuto per qualche giorno e poi sono stato bene, poi di nuovo in autunno, ancora una volta ho avuto qualche episodio per circa una settimana e poi di nuovo bene.
Ora la cosa mi capita quasi tutti i giorni da circa due settimane (spero torni presto tutto ok). Ho notato che se faccio più pasti anche ridotti però a breve distanza l'uno dall'altro contengo il fenomeno. Vi chiedo se può essere un fenomeno legato alla stagionalità e se quindi debba prendere qualche integratore oppure altro. Non so se può in qualche modo essere correlato ma soffro di reflusso gastroesofageo e colon irritabile diagnosticati dal mio gastroenterologo.
Attendo un vostro cortese riscontro in merito.
Grazie, saluti.

[#1]  
44918

Cancellato nel 2018
Salve,
probabilmente lei è un vagotonico con uno svuotamento gastrico molto veloce che le comporta episodi ipoglicemici.
L'esame diagnostico per eccellenza in queste situazioni, ovviamente dopo la visita clinica che io non le posso fare, è la curva glicemica con 75gr di glucosio e parimenti quella insulinemica, che si fa contemporaneamente.
Ne parli con il curante e mi faccia sapere se vorrà.
Saluti cari,
Dott. Caldarola.

[#2] dopo  
Utente 392XXX

Gentile Dott.re,

grazie mille per la sua risposta. Sicuramente ne parlerò con il mio medico suggerendo la sua ipotesi. Nel frattempo pensa che ci sia qualche accorgimento dal punto di vista dell'alimentazione che può consigliarmi per prevenire/attenuare questi episodi?
Grazie ancora. Saluti.

[#3]  
44918

Cancellato nel 2018
I pasti frazionati, che lei stesso ha verificato come una soluzione al suo problema.
Buona giornata,
Dott. Caldarola.