Ecografia addome completa

Buongiorno dottore,
Le pongo il mio quesito:
da diverso tempo soffro di un forte bruciore di stomaco con elevato reflusso gastrico ed acidità persistente, dolore al basso ventre con a volte fitte dolorose nella zona bassa dei fianchi. In visita da un otorino mi ha riscontrato la lingua molto "nera" nella parte posteriore spiegandomei che era dovuta al problem a del elevato reflusso sopratutto la notte (infatti la mattina appena sveglio ho torto bruciori di stomaco e un gusto in bocca molto acido) premetto che ho effettuato una vista dal otorino perché avevo sempre la gola infiammata. Mi viene prescritto il 17/11/2017 - NoFlog compresse 2VV per 10gg lontano fai pasti, ad oggi non ha avuto nessun miglioramento; e pantoprazolo 40mg prima di caricarsi per 6 settimane, ancora in corso.
Rivolgendomi nuovamente al mio medico curante mi prescrive una cura di debridat 150mg capsule molli prima di colazione e prima di cena che sto ancora svolgendo, dieta e mi prescrive una ecografia addome completa.
Oggi ho ritirato gli esiti del esame:
Il fegato ha normale morfologia e struttura.
Le vie bilari non sono dilatate.
La vena porta all'olio ha calibro nei limiti.
La colecisti ha volume normale ed è priva di immagini di calcoli.
Entrambi i reni hanno normale morfologia e struttura e nn presentano idronefrosi.
Sono presenti in entrambi i reni micro-sopra iperecongeni di possibile natura pre-litiasiaca.
In pancreas nn presenta significative alterazioni strutturali.
La milza ha dimensioni nei limiti della norma con grancassa di 9.9cm e non presenta segni di lesione focali.
L'aorta addominale ha calibro conservato.
La vescica si distende bene e ha profilo regolare.
Le vescicole seminali hanno aspetto ecografico regolare.
La prostata ha normali dimensioni con diametri trasvasari massimi di 39x 23x29mm.
E' presente un lobo medio ipoecogeno del diametro di 16mm.
Il residuo post funzionale è abbondante anche in relazione al iper - regolazione vescicale ed è valutabile in 243ml.
Vorrei chiedere cosa pensate del esito di questo esame è se i miei dolori e bruciore di stomaco e difficoltà digestiva posso essere legato a qualche cosa di sopra citato.
Grazie per la risposta, cordiali saluti.
[#1]
Attivo dal 2007 al 2020
Medico Chirurgo
Salve,
dalla sua ecografia non c'è nulla che possa essere messo in relazione con i suoi disturbi gastrici.
Tuttavia la verosimile ipotesi di reflusso gastro - esofageo la deve confermare il gastroenterologo ricorrendo alla Gastroscopia e non l'ORL che vede i segni indiretti del disturbo.
La invito quindi a parlarle con il curante per programmare una EGDS.
In quanto al cospicuo residuo post minzionale è verosimile che sia una conseguenza di una vescica iperdistesa per lungo tempo prima dell'esame: quando è andato in bagno a urinare ha avvertito una soddisfacente senzazione di svuotamento oppure ha fatto poca urina ed è ritornato dall'ecografista?
Cordialità.
Caldarola.
[#2]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno dottore,
la ringrazio per sua risposta tempestiva.
Provvederò subito a prenotare un EGDS tramite il mio medico.
Per quanto la riguarda la sia domanda, le posso dire che quando sono andato in bagno ho avuto la sensazione essermi svuotato, dopo di che sono tornato per concludere l'esame ecografico.
Cosa ne pensa lei dottore?
Ad oggi il mio curante mi ha prescritto, ripangel bustine 3volte al gg dopo i pasti e sto proseguendo con pantoprazolo 40mg 1 compressa prima di andare a letto.
In attesa di una sua risposta, porgo cordiali saluti.
Massimo
[#3]
Attivo dal 2007 al 2020
Medico Chirurgo
Salve,
come le ha refertato l'ecografista è probabile che l'eccessiva replezione prima di mingere sia responsabile del residuo post minzionale che è stato valutato.
Se peraltro lei non ha disturbi e non si alza di notte per mingere credo che non si debba dare peso a questo rilievo.
Qunado avrà i risultati della EGDS se vorrà mi potrà aggiornare.
Cordialità.
Caldarola.

Sondaggio su informazioni sulla salute, servizi online e Medicitalia.it Partecipa