Utente 129XXX
L'altro giorno sono finita in ospedale per tachicardia e ansia, mi hanno fatto una fisiologica per calmarmi.
La prima volta ho messo il braccio destro,mi stavano x mettere l'ago per farmi la fisiologica ma appena infilato l'ago ho sentito un bruciore lungo il braccio, dal foro dell'ago in giù, verso la mano. L'ho subito detto e l'infermiere mi ha tolto l'ago. La fisiologica non era ancora stata attaccata mi era stato messo solo l'ago.
Poi allora me l'hanno messo nel braccio sinistro.
A distanza di 2 giorni da stamattina sento fastidio al braccio sinistro, va e viene, in certi punti mi brucia, oppure quando faccio sforzo.
Non è ke ho preso qualke infezione con l'ago???
Perchè è l'unica cosa ke mi avevano messo nel braccio sinistro, la fisiologica non me l'avevano ancora messa.

Grazie

[#1] dopo  
20563

Cancellato nel 2010
L'infezione e' esclusa, dato che aghi e liquidi sono sterili. Le sarebbe dovuto venire un febbrone.

Potrebbe essere un dolore neurologico (ago tocca nervo, poi per un po' brucia: "causalgia"), ma non e' probabile che le abbiano toccato il nervo sia a destra (ha bruciato subito) che a sinistra (brucia due gg. dopo).

Escluse le cause organiche, si potrebbe quindi propendere per una drammatizzazione psicogena della nocicezione.





Come proporre correttamente quesiti online relativi ad analisi di laboratorio:
http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=42830

[#2] dopo  
Utente 129XXX

Scusi la mia ignoranza, ma in poche parole cosa vorrebbe dire:
<< Si potrebbe quindi propendere per una drammatizzazione psicogena della nocicezione >> ???

[#3] dopo  
20563

Cancellato nel 2010
Vorrebbe dire che uno, per suo carattere (psicogeno), magari tende a fare una tragedia (drammatizzazione) per un po' di dolore (nocicezione).



Come proporre correttamente quesiti online relativi ad analisi di laboratorio:
http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=42830