Utente 157XXX
STORIA CLINICA: cefalea nell'infanzia, episodi sincopali (soffio sistolico aortico; successivi accertamenti cardiologici negativi). MAGGIO 2000 intervento chirurgico di asportazione di volumninosa cisti ovarica dx per via laparoscopica, dopo intervento (in terapia ormonale)decimi di febbre per circa 1 mese(VES 18, a tutt'oggi varia da 17 a 27. prima intervento Ves a 5), disturbi intestinali (stitica e presenza di muco nelle feci,quindi sindrome emorroidaria con perdite di sangue-coprocolture effettuate tutte negative).MAGGIO 2001 intervento di escissione chirurgica di melanoma M. a diffusione superficiale (eseguo controlli semestrali o annuali).Sospensione cura ormonale per programmazione intervento chirurgico al seno si effettuano esami che riscontrano una pregressa alterazione del sistema emocoagulativo da interferenze con terapia ormonale (livelli di fattore VIII e fibrinogeno aumentati e livelli di proteina C ridotti)persistenza fibrinogeno lievemente più alto del valore normale massimo.GENNAIO 2002 elettroforesi evidenzia i seguenti valori: albumina 39.7 (52-65) alfa1 4.7 (1.5-4) alfa2 16.3 (9-14)beta 22.7 (9-15) gamma 16.6 (10-19). GIUGNO 2002 asportazione 2 noduli fibroadenomi (presenza altri fibroadenomi di dimensioni inferiori). nel mese di LUGLIO recidiva di cisti ovarica sx controllata da nuova cura ormonale. RM encefalo: innalzamento a tenda ipofisi; RM con contrasto non documenta adenomi ipofisari - ultima indagine 2004-invariata)GENNAIO-MARZO 2003 mononucleosi infezione primaria fase acuta. SETTEMBRE 2007 gastrite (terapia limpidex).MAGGIO 2008 varicella (terapia anti virali).Da OTTOBRE 2008 febbricola associata a tachicardia, astenia, sensazione di calore, perdurante fino ad oggi associata solo ad una sensazione di calore.ESAMI DEL 2008 con valori normali: emocromo, azotemia, creatinina, uricemia, got, gpt, toxoplasma IgG e IgM, rosolia igG IgM, citomegalovirus IgG e IgM, VES, PCR, anticorpi anti perossidasi, TAS, elettroforesi (albumina, alfa1 alfa2, beta2 e gamma), Ab Anti-nDNA, ab ANTI-NUCLEO, ab ANTI-HCV, HPLC,CPK, GLICEMIA, REUMA TEST, TAMPONI VAGINALI,TAMPONI FARINGEI, URINOCULTURA, tipizzazione linfocitaria; ecografie seno(invariata grandezza fibroadenomi), ovaio, fegato, colecisti, milza, tiroide. SI EVIDENZIA: Esame Lattico deidrogenasi 213 (240-480); Ab Epstein-Barr IgG-VCA 505, IgG-EBNA >600, IgM 74.8 (v.r. negativo <20); Elettroforesi Beta1 8.2 (4.9-7.2); esame striscio periferico: soltanto pochi tra i linfociti osservati mostrano note di attivazione; ecografia rene evidenzia calcolo di 6mm a destra (terapia uva ursina) non più evidenziato nella successiva dopo 6mesi. 31.01.2009 PCR EPSTEIN-BARR quantitativo: assenza del DNA virale.ULTIME ANALISI 12.02.2010: ferritina 1.2 (15-150) sideremia 156 (50.170) hbg 5.1 (4.3-6.1) uricemia 4(2.5-6.8) ves 19 (0-15), tas 159 (0-200), pcr 5.3 (0-8), d-dimero 0.2 (0-0.3); esame urine ph 6, albumina 10 (0-20), densità 1027 (1005-1020), urobilionogeno tracce. XCHè HO I DECIMI?

[#1] dopo  
Dr. Oreste Pascucci

28% attività
0% attualità
16% socialità
MARATEA (PZ)
LAURIA (PZ)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
Gentile utente, ha una storia clinica "abbastanza varia". Le ultime sue analisi risalgono a qualche mese fa.Una febbricola può avere diversa origine, talvolta "semplice": cistite, carie.Provi a ripetere le analisi: emocromo, ves,pcr,trnsaminasi,ggt,bilirubinemia,ldh,fibrinogenemia,ferritinemia, analisi delle urine con urinocoltura. Ha problemi di carie? Che andamento ha questa febbricola?
Rimango a sua disposizione.
Dr. Oreste Pascucci
orestepascucci@virgilio.it

[#2] dopo  
Utente 157XXX

grazie mille per la sua risposta; le premetto che sono una ragazza di soli 26 anni..e sì la mia storia clinica è abbastanza varia. vado con regolarità dal dentista, l'unico problema l'ho avuto più di un anno fa quando mi sono curata un dente che ogni tanto mi dava dei problemi (quando ci mangiavo mi dava delle fitte fortissime, soprattutto vicino al cliclo mestruale)ma la dentista ha detto che sta bene e mi dà fastidio xchè con il ciclo il dente è più sensibile, si gonfia la polpa e sbatte sulla radice, ma le ripeto è un bel pò che non mi da problemi. per quanto riguarda la febbricola il suo andamento è regolare e costante, tutti i giorni (indipendentemente dal ciclo), più o meno si manifesta sempre agli stessi orari e nell'arco della giornata varia da 36.5 a 37.3. adesso sono in programma alcune analisi per controllare l'albumina nelle urine e una visita ginecologica completa, cmq seguirò il suo consiglio, appena posso ripeto le analisi. La ringrazio della sua disponibilità.