Utente 555XXX
Buongiorno a tutti, agli inizi dell'anno 2010 ho effettuato un'ecografia in quanto presentavo dei linfonodi ingrossati, il referto diceva: Tumefazione in regione temporale anteriormente al padiglone auricolare mm8 – regione cervicola laterale sinistra mm7 – retroauricolare sinistra mm4. Fatto tale esame il dottore mi disse che poteva essere un'infiammazione in corso e che sarebbe passata col tempo. Siamo nel 2012, due anni dopo sono ancora nella stessa situazione (soffro di cefalee croniche e acufene e penso che in qualche modo siano legate a questi linfonodi ingrossati dato che i sintomi si sono verificati nello stesso periodo). A suo tempo feci esami del sangue, RMN encefalo e cervicale, audiometria e impedenzometria, test gnatologico, tutti con esito negativo. Chiedo cortesemente un consiglio su cosa fare, possibile che non ci sia un esame che possa fare capire da dove deriva questa infiammazione dei linfonodi ? grazie mille

[#1] dopo  
Dr. Michele Cimminiello

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
8% attualità
16% socialità
POTENZA (PZ)
SAN MICHELE DI SERINO (AV)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Siamo difronte a linfonodi di piccole dimensioni con caratteristiche ecografiche di reattività; date le dimensioni non sono per nulla da considerare patologici, quelli considerati tali sono di gran lunga più grandi (da un minimo di 1.5 cm fino a svariati cm). Se lei fa una ecografia a tutto il corpo linfonodi di quelle dimensioni ne trova almeno un centinaio.
Poi in tutta sincerità non credo assolutamente che la sintomatologia che lei accusa sia da imputare a questa falsa linfoadenopatia.Credo che sia opportuno concentrarsi sulla cefalea che potrebbe essere idiopatica e non secondaria.

La saluto
Diventa donatore di MIDOLLO OSSEO:

Chi dona il MIDOLLO dona la VITA !!!