Utente 233XXX
Buonasera dottore/professore mia madre ha assunto domenica 04/05 fino a 08/05 ha assunto per dolori reumatici due volte al giorno OKI con la protezione del gastroprotettore OMEOPRANZEN 20, lei fa assunzione anche di Ascriptin metà compressa per anticoagulante perché ha anche il colesterolo e prende TORVAST 20 una compressa la sera (ma quando ha assunto OKI ha interrotto la somministrazione di ASCRIPTIN . Il 07/08 la mattina defecato e quando si è pulita è rivenuta nella carta igienica una macchiolina di sangue mentre le feci erano marroni senza un striatura di nero o di un colore sospetto. Ha continuato a prendere Oki per tutta la giornata cioè la mattina e la sera e anche il giorno dopo riscontrando sempre dei sanguinamenti dietro ad ogni defecazioni. Il 09e il 10/05 non è uscito sangue nel defecare.Ieri 11/05 mentre cercava di defecare gli è uscito un po' di sangue macchiando il water però una premessa se non svolge diciamo il movimento di defecazione il sangue non esce e infatti gli slip sono puliti. In data 11/05, diciamo ho analizzato ad occhio nudo lo sterco con l'aiuto dei guanti ma non vi è traccia sospetta né di sangue e nè di sangue occulto essendo le feci di colore marrone normale. Non ha nessun sintomo né nausea, né vomito, né stipsi, né diarrea, né dolori addominali, né stanchezza. Vorrei un Vs consiglio è una conseguenza dell'assunzione del farmaco antinfiammatorio che ha assunto che può mettere delle piccole emorragie ah dimenticavo un giorno non ricordo la data ben precisa oltre all'assunzione di OKI ha preso anche metà di ASCRIPTIN. In passato ha avuto episodi sporadici di macchioline di sangue dietro la defecazione ma poi è passato durata un episodio di defecazione. E poi si riproiettavo dopo un lungo periodo. Ma adesso dietro questa assunzione non è in continuazione ma ha perdite di poca quantità di sangue. Possono essere emorroidi interni o è la conseguenza dell'assunzione del farmaco o non so. Attendo una Vs risposta intanto vi invio un ringraziamento anticipato. Buonanotte e grazie.

[#1] dopo  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
16% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2012
Gentile signora, la cosa più sensata è portare sua madre a visita gastroenterologica (verosimilmente patologia emorroidaria).

ricordi che il sangue occulto per definizione non è visibile ad occhio nudo ! (<<ho analizzato ad occhio nudo lo sterco con l'aiuto dei guanti ma non vi è traccia sospetta né di sangue e nè di sangue occulto essendo le feci di colore marrone normale>>).

Probabilmente si tratta solo di una perdita da un gavocciolo emorroidario, tuttavia, non potendola visitare, le consiglio di farsi vedere da un collega!
Cordiali saluti!
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#2] dopo  
Utente 233XXX

La ringrazio dottore provvederò come mi ha consigliato lei ad un gastroenterologo. Buona serata,

[#3] dopo  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
16% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2012
Di nulla!
Mi aggiorni se le fa piacere!
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#4] dopo  
Utente 233XXX

La ringrazio di nuovo la terrò aggiornato dall'esito della diagnosi. Le rinnovo buona serata.

[#5] dopo  
Utente 233XXX

Buon pomeriggio dottore questa mattina mi sono recata con mia madre al medico curante, facendo presente ciò che è accaduto e seguita. Gli ha fatto la visita e ad effettuato sia ispezione visiva del canale anale e del retto, e sia
esplorazione digitale del canale anale e del retto. Ha riscontrato che ha sia emorroidi interni che esterni. Gli ha prescritto la seguente terapia:
TRIADE H (bustine):
1 bustina per 3 die per 2 gg,
1 bustina per 2 die per 3 gg,
1 bustina per 1 die per 1 mese.
Gli ha consigliato di fare la colonscopia ma mia madre non si vuole sottoporre per il momento. La ringrazio del suo interessamento e della sua professionalità.
Buon pomeriggio e grazie.

[#6] dopo  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
16% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2012
Come vede, anche se a distanza, l'ipotesi era corretta.
Consiglio anche io un esame colonscopico!
Cordialmente!
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia