Utente 379XXX
Gentili Dottori, vi scrivo perché nella mia famiglia c'è molta confusione riguardo a quando potersi lavare, ma anche d'estate al mare, bagnare dopo aver mangiato. Io sono cresciuta con mio papà che ha quasi una fobia nei confronti della congestione, che mi diceva sempre che bisogna minimo aspettare 4 ore prima di farsi il bagno in mare oppure di lavarsi la testa o farsi bagno/doccia. Nello stesso tempo avevo mia madre che mi diceva che questa cosa dipendeva da cosa si mangiava. Se mangiavo un panino non c'era bisogno di aspettare 4 ore ma anche 1 ora rispetto magari al mangiarsi un piatto di pasta. Il tutto si complica perché io soffro di gastrite e reflusso e ho una digestione lentissima, mi ritrovo dopo ore anche 4 ancora a eruttare.
Mi potreste spiegare per favore?
Grazie

[#1] dopo  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
16% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2012
In realtà hanno ragione entrambi!
La durata media della digestione è sulle 3 - 4 ore ma è anche dipendente dal tipo di pasto che influisce sia per quantità di alimenti ingeriti e sia per tipologia: i grassi e le proteine si digeriscono più lentamente dei carboidrati.
Le sue eruttazioni non necessariamente indicano una digestione lenta ma solo una eliminazione di gas dall'apparato gastroenterico.
Resto a sua disposizione!
Cordiali saluti!
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#2] dopo  
Utente 379XXX

Grazie Dottore! Allora diciamo che conviene sempre aspettare un 3 ore se si ha mangiato qualcosa prima di farsi il bagno. Anche se a me capita, ma penso anche ad altre persone, di pranzare, poi mi dico che nel tardo pomeriggio farò la doccia, però mi viene un languorino e mettiamo caso che mangio una brioche oppure un gelato. In quei casi alla fine mi dico che conviene che faccia la doccia il giorno dopo perché appunto oramai la mia regola è aspettare 3-4 ore per qualsiasi pasto anche se mia madre dice che sono stupida, perché un conto è mangiarsi una parmigiana un altro un gelato. So che può sembrare un po' esagerato, infatti ho un amico che mangia e tranquillamente si va a fare la doccia tant'è che un giorno gli avevo chiesto come mai lui non aspetta le fatidiche 3 ore e mi ha detto che ha sempre fatto così, quindi c'è chi non si preoccupa e chi invece lo fa troppo!

Posso chiederle un'altra cosa? E quando invece resta qualcosa sullo stomaco? Perché io ci sono sere in cui sono talmente stanca che vado a letto dopo mangiato e magari mi resta sullo stomaco quello che mangio e la mattina sto ancora a digerire e non capisco se in realtà ho già digerito oppure no. E un'ultima cosa!! Ma quando si assumono medicine, il nostro stomaco che deve assimilarle, non è anche questa una specie di digestione? Io per es la mattina assumo esomeprazolo una mezzora prima di fare colazione. Se io in quella mezzora vado a fare la doccia mentre il mio stomaco sta assimilando, potrebbe venire una congestione?

Grazie ancora