Utente cancellato
Saluti a tutti
Nonostante la mia giovane età di 25 anni, da un anno ho dei problemi di salute che affliggono la mia tranquillità, si tratta di perdita del appetito sessuale e in questo caso di un dolore al torace. Questo ha avuto inizio 2 mesi fa, insieme è iniziato anche un reflusso gastroesofageo, quindi con tali sintomi mi sono recato dal mio medico che mi riscontrato un reflusso gastroesofageo, mi ha dato la relativa cura, ma il dolore al centro dello sterno è continuato, quindi sono riandato a fine cura dopo 15 giorni e mi prescritto una visita specialistica, che ho eseguito dallo specialista che sempre senza toccarmi mi ha ridato la stessa cura fino ad una gastroscopia (chi sa quando riuscirò a farla).
Il problema è che il dolore rimane, e mi fa sospettare che fosse il cuore perchè è un dolore sopportabile al centro dello sterno, ma quando per eccitazione ho il battito accelerato, il dolore diventa più marcato, oppressivo e si irradia alla schiena. Quindi mi viene il dubbio di una patologia al cuore, e se vado ancora dal dottore mi direbbe di aspettare la gastro..
Premetto che in passato ho avuto dei problemi di droga (cocaina,eroina, ecc) con la relativa perdita della rete sanguigna superficiale e chi sa quella interna..
Vi ringrazio anticipatamente, e mi congratulo dell' ottimo lavoro che eseguite ogni giorno su questo sito. saluti

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino

40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente, le cure su una ipotetica esofagite o ernia jatale o su una malattia da reflusso gastroesofageo, richiedono cure lunghe e spesso prolungate nel tempo i cui benefici non sono osservabili dopo solo 15gg di terapia. La diagnosi di certezza richiede, purtroppo, solo la gastroscopia, e sebbene escluderei per età un eventuale interessamento cardiaco, visto però il suo pregresso passato di tossicodipendenza sarebbe comunque utile sottoporsi ad una visita cardiologica con ECG ed ecocardiogramma.
Saluti
Dr. Vincenzo MARTINO

[#2] dopo  
95843

dal 2012
buona sera grazie della risp.
mi scusi cos'è l' ECG? cmq ho fatto gia 15+15 giorni di cura con 10 giorni di intervallo e il dolore persiste. Oggi sono riandato dal dott. e come al solito è stata vaga, confermando il mio dubbio di una grave irritazione dell' esofago o una patologia al cuore (e aumentando la mia preoccupazione)! Purtroppo oggi ho saputo che la gastroscopia la devo fare il 21 aprile.. visto i sintomi potrebbe essere anche un tumore?

[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Martino

40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
ECG sta per elettrocardiogramma. Tumore? E' a dir poco una fantasia......molto lugubre!!
Dr. Vincenzo MARTINO

[#4] dopo  
95843

dal 2012
buona sera
si in verità forse ho esagerato, però è la prima volta che soffro dei sintomi del genere, che cmq ragionando di logica per la persistenza di essi giungo sempre a pensare ad una patologia cronica.
Cercherò, in qualche modo di anticipare la gastro, non ci sono altre vie.
La ringrazio di avermi rassicurato un pò nell' attesa.
buona serata