Utente 152XXX
Buonasera,come si può vedere dalla mia storia clinica che appare nel consulto "Neuropatia periferica"coi dettagli,ho subito 2LPS e 1Laparotomia in questi anni.Non avendo risolto i problemi, in quanto dal 1intervento avverto dolori molto forti,mi è stato consigliato da un altro primario chirurgo di ritornare nell'ospedale dove ho esguito il 1 intervento (2006) e richiedere il video della LPS x appendicectomia e marsupializz cisti paraovarica dx per visionare i passaggi, valutarne la correttezza e capire se vi sono legami tra l'esecuzione dell'intervento e il mio male. Specifico che questo medico ha dato per scontato che il video fosse stato prodotto sia x una forma di difesa dell'ospedale sia per tutela del paziente.Il primario del reparto in questione, 2°operatore nel mio intervento,mi ha risposto dicendo che ultimamente filmano solo gli interventi particolari e che il mio non rientrava tra questi. Vorrei capire se realmente e legalmente le cose stanno così, anche perchè il trattamento che ho ricevuto è stato molto ambiguo e ciò mi fa venire qualche dubbio... Mi spiego: tale medico non ha voluto sentire ragioni legate al fatto che il mio dolore è iniziato dopo il suo intervento, dando la colpa ai colleghi che lo hanno susseguito.Inoltre questo medico senza che io lo chiedessi, ha trasformato la mia domanda legata al video, in un approccio operativo praticandomi 3iniezioni sul nervo femoro cutaneo, senza comunicarmi di cosa si trattasse, anche su ripetuta richiesta, ma dicendo solo che si trattava di una soluzione miracolosa. Solo sulla carta che mi ha rilasciato ha scritto che si trattava di un anestetico locale a lunga azione dandomi la certezza che sarebbe durato appunto molti giorni, ma nel giro di 24 ore l'effetto è terminato. Vorrei capire se anche qui è stata rispettata una correttezza richiesta dalla professione e se sono nella posizione di poter agire in qualche modo nei confronti di questo medico o se non ne vale la pena, in quanto non mi porterebbe da nessuna parte. Parallelamente sto cercando di curarmi, che rimane comunque il mio obiettivo primario e principale. Ringrazio, saluto e porgo auguri di buona pasqua.

[#1] dopo  
Dr. Andrea Mancini

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
0% attualità
16% socialità
ANCONA (AN)
CORINALDO (AN)
ALTIDONA (FM)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2006
Gent. Utente,
non è obbligatorio registrare gli interventi.
Le consiglio comunque di presentare una richiesta ufficiale di copia del suo intervento alla direzione sanitaria - ufficio cartelle cliniche - dell'ospedale in cui si è operata.
Relativamente alle iniezioni praticate mi pare di capire che lei abbia accettato di farsi fare queste tre iniezioni. Dato che non ha di fatto provocato danni di sorta non vedo quale strada potrebbe prendere una sua richiesta di risarcimento (per cosa?).
Per curiosità: che trattamento medico farmacologico sta adottando ora?
Buona giornata
Andrea dott. Mancini
Specialista in Medicina Legale e delle Assicurazioni