Utente 144XXX
Buongiorno ho subito un infortunio sul lavoro in data 11/11/2009 al ginocchio sinistro la risonanza nucleare fata il27/11/2009 diceva: esame eseguito con tecnica se e ge secondo piani assiali, coronali e sagittali, con sequenze pesate in t1,t2 e dp.versamento articolare retrosovrarotuleo,estesoai recessi pararotulei,con ispessimento sinoviale.alterazione del segnale del legamentocrociato anteriore, non visualizabile nel suo decorso , per lesione traumatica, verosimilmenteparziale.alterazione del segnale del corno posteriore del mi,per meniscosi.normale morfologia e intensita di segnale della fibrocartilagine meniscale esterna, del legamento crociato posterire,dei colaterali a dell'apparatoflesso-estensione della rotula.
regolare il trofismo scheletrico.le cartilagini di rivestimento dei capi articolari del ginochio presentano un aspetto regolare
cosi il medico della asl mi dice che conviene operare, lo stesso quello del' inil dopo tanto aspetare sempre dolorante in data 18/02/2010 matina vengo ricoverato in ospedale dopo altre analisi l'indomani matina vengo operato.
la cartella dice diagnosi meniscopattia mediale ginocchio sx lesione parz. lca.
tratamento:meniscectomia selettiva in artroscopia in 19/02/2010.
il medico che mi ha operato mentre mi operava mi ha detto che era stato limato tutto bene ,poi controllando il ginoccchio mi confermava la rotura parziale del legamento ant.il giorno stesso dopo pranzo vengo dimesso.
rientro a casa dolori allucinanti per almeno tre giorni poiil 25/02/2010 vadoal controllo mi lamento che o dolori mi controlla il medico tutto a norma, il 04/03/2010 mi rimuovono i punti io mi lamento per i dolore e il non riuscire a caminare mi prescrivono visita fisiatrica per cicli fkt assistiti e riposo.
all'inail mi continuano a confermare i giorni di riposo.
dopo la visita fisiatrica che mi consiglia terapia la eseguo ma il dolore non era soportabile.Alla visita inailin data 29/03/2010 mi lamento del dolore zopico vistosamente non riesco a fare le scale ad inchinarmi insoma la gamba sinistra non va'il medico inail mi fa fare un'altra risonanza nucleare in data 31/03/2010 che dice:esame eseguito con tecnica di aquisizione se,tse,ge,e ge-stir secondo piani assiali, sagittali, e coronali. esiti di meniscectomia selettiva mediale ;il residuomeniscale presenta alterato segnale come da lesione fissurativa.aspetto disomogeneo ed alterato segnale del legamento crociato anteriore, con regolare decorso,in rapporto a esitidi lesine distrattiva non stabilizata.non evidente alterazione di segnale a carico della fibrocartilagine meniscale esterna, dellegamento crociato posteriore e dei collaterali e dell'aparato tendineo estensore.rotula in asse centrata sulls troclea femorale. discreto versamento articolare.quindi il medico inail mi consiglia un'altro intervento e mi prlunga l'infortunio fino al 14/03/20010.Ora chiedo cosa devo fare? zoppico tanto.inail mi dara dei punti? posso rifarmi i soldi persi a lavoro faccendo causa ?

[#1] dopo  
Dr. Andrea Mancini

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
0% attualità
16% socialità
ANCONA (AN)
CORINALDO (AN)
ALTIDONA (FM)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2006
Gent. Utente,
leggendo gli altri post da lei inviati risulta chiaramente che la sua situazione clinica non appare essere soddisfacente.
Chiaramente, come le è già stato segnalato in precedenza, l'inail le darà un punteggio sulla scorta dell'obiettività clinica che risulterà dalla visita diretta ed alla quale, qualora non la ritenga corretta, potrà far ricorso magari tramite una struttura di patronato che offre consulenza gratuita.
Dato che l'inizio del suo messaggio attiene ad un intervento non riuscito credo che il consiglio del medico Inail che l'ha visitata ovvero di verificare la possibilità di un nuovo intervento sia l'opzione migliore in questo momento.
Non si capisce bene, però, a chi vorrebbe fare causa.
Buona giornata
Andrea dott. Mancini
Specialista in Medicina Legale e delle Assicurazioni

[#2] dopo  
Utente 144XXX

<<<<<<<<<la ringrazio per il consiglio,mi spiego meglio o spero, mi chiedevo se potevo ritenere responsabile, della ripetizione dell'intervento, (e quindi, tutto quello che comporta, spese,varie tiket,busta paga ridimensionata,ect,ect)la strutura ospedaliera o chi mi ha operato ? perche per questa situazione, oltre tutti questi mesi di atesa prime e dopo l'intervento, e quelli che dovro ancora fare, perdero' tanti bei soldini,tempo,e,sinceramente, mentalmente non sono pronto per ripetere un altro intervento, perche ho sofferto abbastanza e pensare diripeterlo subito mi rende nervoso, ma questo zoppiccare mi rende inpedito in tante cose.non so proppio che fare.
Riguardo l'inail essendo ormai quasi finiti i 60 giorni di infortunio, mi chiedevo nella mia situazione cosa l'inail mi dira? mi fara rientrare sicuramente,secondo lei, visto il mio impedimento ginocchio sx mi valutera'dandomi una percentuale di menomazione da arrivare alla soglia dei sei punti?
le puo servire come riferimento le facio sapere che da seduto o in piedi l'estensione e molto limitata e se sforzo molto dolorosa, quindi di conseguenza molte limitazioni nel caminare scendere e salire scale e altro,equilibrio nel caminare instabile il ginocchio tende a chiudersi da solo,zoppico vistosamente,e se lo sforzo il dolore radoppia, e ulimamente anche il ginocchi destro mi duole.
mi dia una sua valutazione obbietiva, molte molte grazie

[#3] dopo  
Dr. Andrea Mancini

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
0% attualità
16% socialità
ANCONA (AN)
CORINALDO (AN)
ALTIDONA (FM)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2006
Gent. Utente,
sul punteggio occorre chiaramente una visita diretta.
Appare una situazione meritevole di un punteggio attorno al 6%.
Credo che la sua situazione ormai andrebbe chiusa dall'Inail.
Per quanto attiene alla responsabilità dell'intervento è chiaro che occorre una valutazione diretta da parte di uno specialista in medicina legale che, esaminata la documentazione e valutati tutti gli atti nonché sottopostala a visita, le dia un parere anche preliminare sul da farsi.
Buona giornata
Andrea dott. Mancini
Specialista in Medicina Legale e delle Assicurazioni

[#4] dopo  
Utente 144XXX

Buongiorno ,sono molto confuso, stanco, e dolorante,e' la cosa piu' inportante manco dal lavoro da novembre.
Sono statto nuovamente operato anche da suo consiglio: fatto l'operazione il 14/05/2010.
Diagnosi:ginocchio sx, meniscopatia interna e condropatia-lesione parziale lca.
Trat.:ortroscopia:meniscectomia interna.
prescrizione: vietato il carico deambulazione con stampelle.
perche' molto confuso leggo sulla nuova cartella CONDROPATIA,come da prima cartella clinica e le due risonanze nucleari non si parlava di condropatia, cosa vuoldire iom prima di tutto questo non avevo nessun problema al gin.sx non riesco a capire , mi potete aiutare voi a capire quello che mi sta sucedendo?