Utente 965XXX
al consulto medico gia' inviato, su menzionato in Oggetto:
desidero avere ancora una volta, delle informazioni utili a porre fine, a questa revisione che dovra' sostenere mia figlia a giorni.
Mia figlia dall'eta' di anni 11, ha avute le prime crisi di Epilessia criptogenetica, che a tutto oggi deve prendere il Depakin 500 x due al di, due tentativi di svezzamento del farmaco sono falliti, le crisi con le convulsioni arrivavano a raffica.Oggi la ragazza ha 31 anni, crescendo e curandola a diversi specialisti, hanno concluso, dopo attente indagine medichela sua patologia da sempre: Epilessia criptogenetica, ritardo mentale di grado medio,disturbi gravi del comportamento ossessivo, compulsivo, oltre il Depakin deve prender il Risperdal gocce,ogni giorno.Quindi un quadro medico della ragazza che non potra' mai purtroppo diminuire, anzi i suoi problemi accrescono ogni giorno di piu' ( vedi il fidanzamento dei ragazzi della sua eta', che lei non riesce a controllare, perche' e' indespensabile la presenza giornalmente di noi genitori): Per questa sua situazione personale , alla terza visita di revisione, i medici legali finiranno di chiedere ancora visite?, desidero essere informato, e cosa dovro' fare se ancora la situazione non finira', grazie

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Golia

28% attività
20% attualità
12% socialità
BRESCIA (BS)
SERIATE (BG)
CREMONA (CR)
PESCHIERA DEL GARDA (VR)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2007
Considerando la giovane età e lo possibilità farmacologica di un migliore controllo delle crisi, generalmente viene messa una revisione dell'invalidità a 2-3 anni.
Dr. Maurizio Golia Specialista Medicina Legale e Medicina Preventiva Lavoratori tel. 339/7303091
Brescia - Cremona - Bergamo - Verona

[#2] dopo  
Utente 965XXX

Egregio dottore, dopo sedici anni che mia figlia ha ottenuto l'invalidita' del 100% con diritto d'accompagno, e dopo quattro revisioni distanti negli anni, con le patologie accetate dalle strutture pubbliche:
Ritardo mentale di grado moderato, disturbi del comportamento ossessivo -compulsivo, Epilessia,
allegando anche i Test attidudinali:
scala Y-Bocs del disturbo ossessivo-compulsivo
punteggio 33.
Scala di WAIS per valutare QI punteggio 49, nonostante tutto questo e l'eta' della ragazza di anni 32, nell'ultima visita, hanno confermata l'invalidita'
al 100% senza revisione e hanno tolto l'indennita'
di accompagnamento che hanno concesso da sempre , perche' patologie ormai croniche fin da piccola.
Qundi illustre dottore, chiedo se e' stato giusto che a mia figlia abbiano tolto ,l'indennita' di accompagno,
sopratutto ad una persona che non conosce il valore dei soldi, esce sempre con i genitori, e non sa prendere i mezzi pubblici, e non ricorda le medicine , quando li deve prendere ogni giorno, grazie del consulto